Home » Storia

Storia

“Da Monte di Procida omaggio a Procida capitale italiana della cultura 2022”

Comunicato stampa:“Da Monte di Procida, un omaggio all’Isola di Procida, capitale italiana della cultura 2022”La “Torpediniera delle Antille” è stata finalmente varata domenica 12 dicembre.A Monte di Procida, nella bellissima cornice di Acquamorta, è stato infatti presentato il nuovo gozzo (antica imbarcazione impiegata in particolar modo nella pesca, recentemente riconosciuta insieme al suo sapere, come bene immateriale culturale della Campania) …

Leggi tutto »

La nave asilo “Caracciolo”, il metodo “Civita”, l’istituzione nel lago Fusaro e Maremorto della scuola pescatori e marinaretti. di Antonio Sabatano

LA NAVE ASILO “CARACCIOLO”, IL METODO “CIVITA”, L’ISTITUZIONE NEL LAGO FUSARO E MAREMORTO DELLA SCUOLA PESCATORI E MARINARETTI Nel 1913 il Ministero della Marina decide di destinare la nave Caracciolo alla Città di Napoli per salvare bambini e ragazzi di strada. A Giulia Civita Franceschini fu affidato questo arduo compito in quanto donna dalla grande intuizione e vocazione pedagogica. Grazie …

Leggi tutto »

125 anni fa l’inaugurazione del monumento dedicato ad Antonio Scialoja. Una rara immagine per ricordare il grande evento storico

Il professore Antonio Scialoja è stato deputato, senatore, Ministro dell’Economia e Ministro della Pubblica Istruzione del Regno delle due Sicilie e del Regno d’Italia. Nell’arco di tempo tra il 1848 ed il 1873 Scialoja fu uno dei maggiori economisti del suo tempo. Portò nel Regno appena unito le moderne idee liberali e fu uno dei più importanti economisti che unirono …

Leggi tutto »

Bacoli. Siti archeologici illuminati per le visite notturne.

Bacoli. La notizia dal sindaco Josi Della Ragione: Stiamo illuminando i nostri siti archeologici. Per le visite notturne, per riprese cinematografiche. Questo è il Colombario del Fusaro. Un’atmosfera suggestiva. Meraviglia abbandonata, da troppo tempo. E che stiamo riportando a nuova dignità. Dal degrado alla bellezza. Dai rifiuti, al turismo di qualità. Dobbiamo continuare così. Insieme. Per Bacoli. Un passo alla …

Leggi tutto »

51 anni fa, l’affondamento della motonave Duizar: 7 morti ed un solo sopravvissuto

Nella serata di sabato 11 aprile 1970, la motonave Duizar lasciò il porto di Baia in direzione di Tripoli (Libia), con un carico di succhi di pomodoro in scatola e di tubi metallici sistemati in coperta. La Duizar era una nave da carico di 500 tonnellate, lunga 55,6 metri e larga circa 10m, realizzata nel 1956 dalla Navalmeccanica a Castellammare …

Leggi tutto »

59 anni fa, la tragedia della motonave Nunzia Parrello; 3 marittimi montesi persero la vita ed 1 riuscì a salvarsi

Il 5 aprile del 1962, sulle coste della Liguria, imperversava una tempesta di vento e mare grosso che impediva la navigazione. Dal porto mercantile di La Spezia, però, la motonave da carico Nunzia Parrello uscì lo stesso per dirigersi a Cagliari con un carico di 515 tonnellate di merci varie costituito da farina, pasta alimentare, mattonelle, tondini di ferro e …

Leggi tutto »

Storia di Monte di Procida, il cav. Vincenzo Mazzella: da oppositore dell’autonomia a sindaco del Monte

A sx l’avv. Vincenzo Mazzella. A dx Michele Coppola, Ludovico Quandel e Vincenzo Illiano L’avvocato, nonché cavalier ufficiale, Vincenzo Mazzella nacque a Procida il 9 febbraio del 1865 da Andrea e Margherita Mazzella. Le cronache ci raccontano che fosse un uomo alto, robusto, elegante, raffinato, burbero e soprattutto severo, con un’etica molto rigida. Amava viaggiare e si recava spesso a …

Leggi tutto »

Monte di Procida, 58 anni fa l’affondamento della motonave Fiducia nelle acque tra Sicilia e Sardegna

Il 17 dicembre del 1962 la motonave Fiducia di circa 300 tonnellate lasciò il porto di Baia, carica di pozzolana, facendo rotta per il porto di Cagliari. In quei giorni infuriava una fortissima tempesta di vento sulle coste della Sardegna e della Sicilia. A bordo del piccolo mercantile montese, di proprietà di Antonio Schiano di Cola, vi erano sette marinai: …

Leggi tutto »

Monte di Procida storia e curiosità: Gennaro Esposito, il giovane sconosciuto “eroe” montese deceduto in Brasile

Dopo l’unità d’Italia del 1861 quasi tutte le attività produttive vennero spostate al nord. Per i meridionali diventò sempre più difficile trovare lavoro in loco e cominciarono così le grandi emigrazioni di massa verso il nord ma anche verso l’Europa e verso le Americhe, soprattutto negli Stati Uniti, Canada, Argentina e Brasile. In Brasile, nel decennio 1884-1893 si censirono oltre …

Leggi tutto »

Monte di Procida, storia e curiosità: la ricca e controversa eredità del parroco don Cesare Atenaide

Cesare Atenaide nacque a Monte di Procida, in via Pietro Colletta, alle ore 23:15 del 25 febbraio del 1877. Figlio di Eugenio, colono montese e  di Carolina Colandrea, filatrice e donna di casa. Cesare era il più piccolo dei 7 figli concepiti dalla coppia a Monte di Procida; prima di lui erano già nati 4 sorelle e 2 fratelli: Angela, …

Leggi tutto »