Home » Storia (Pagina 3)

Storia

Recupero del dialetto montese, gli avverbi di tempo: musèr, jòje, crèje, piscrèje e tanti altri termini e curiosità meno conosciuti

Vista la grande curiosità ed il forte interesse per il nostro antico dialetto, suscitati dal mio piccolo racconto della “lardiàta” (vedi a fine articolo), ho deciso di pubblicare periodicamente alcuni termini ed espressioni dialettali tipiche della nostra vecchia lingua dialettale montese/procidana/napoletana. Parallelamente agli articoli cercherò di creare un database con tutti i termini ed i significati in modo da permetterne …

Leggi tutto »

Storia e curiosità di Monte di Procida, il trasporto pubblico montese agli inizi del 1900. Quandel ed i vetturini

Nel 1889 entrò in funzione la ferrovia cumana, anche se fu inaugurata ufficialmente tre anni dopo, il primo giugno del 1892. La linea, nata con esercizio a vapore (elettrificata poi nel 1927), rappresentava un importante e veloce collegamento con le città di Pozzuoli e di Napoli. Con l’avvento della ferrovia a Torregaveta cominciarono ad arrivare anche i primi “visitatori“, più che …

Leggi tutto »

Storia e tradizioni di Monte di Procida, le previsioni del tempo dei vecchi contadini e marinai montesi

C’era un tempo in cui non esistevano ancora gli smartphone, i tablet, i computer e neanche Bernacca, Giuliacci ed i satelliti e nemmeno la TV. A quei tempi le previsioni meteorologiche si basavano esclusivamente su metodi rudimentali tramandati da padre in figlio. Essi si incentravano principalmente sull’attenta osservazione dei fenomeni della natura che si verificavano e si ripetevano nel tempo. Sotto la massima attenzione …

Leggi tutto »

Storia di Monte di Procida, la strage di bambini montesi dei primi anni del 1880 e la devozione verso San Biagio

Nel 1880 la popolazione montese residente sulla borgata Monte del comune di Procida ammontava a circa 3.300 unità. Le pessime condizioni igieniche e di salute in quel periodo favorirono la diffusione della difterite conosciuta anche con il nome di “squinzania” anche se questa indicava genericamente le diverse affezioni morbose della gola. La difterite è una malattia causata dall’azione di una tossina prodotta …

Leggi tutto »

Storia di Monte di Procida, il mistero di via Inferno numero zero

Nel giorno del 111° anniversario dell’autonomia municipale del comune di Monte di Procida Via Inferno numero zero… sembrerebbe quasi il titolo di un film dell’orrore, ma è soltanto un indirizzo civico realmente esistito a Monte di Procida e andando ad approfondire la particolarità del caso è venuta fuori una piccola storia che siamo riusciti a collegare ai tempi odierni. Fino …

Leggi tutto »

27 gennaio 2018, Monte di Procida festeggia i suoi 111 anni di autonomia municipale

27 gennaio 1907 – 27 gennaio 2018 In occasione dei 111 anni di autonomia comunale montese pubblichiamo questa serie di foto straordinarie tratte dall’archivio fotografico Carbone che ritraggono Acquamorta nell’anno 1962. Tanti Auguri Monte di Procida!

Leggi tutto »

Storia di Monte di Procida: il torrione, la torre vicereale di punta del fumo

Sin dai tempi antichi, lungo i litorali costieri, furono edificate postazioni con funzioni di avvistamento e difesa dei porti e delle città. Tra la fine del 1400 e la prima metà del 1500 l’Italia meridionale venne presa di mira dalle incursioni Saracene e Corsare. Fu così che gli Angioini, regnanti a Napoli in quel periodo, pensarono ad un sistema permanente …

Leggi tutto »

Storia di Monte di Procida, Edgardo lo sfortunato bimbo di 120 anni fa

Nel cimitero di via Torrione a Monte di Procida, sul lato destro della chiesa, proprio al centro della quinta colonna, c’è uno dei loculi più vecchi di tutto il cimitero montese; contiene le spoglie di un solo defunto e sulla lastra di marmo logora e priva di foto, di luci e di fiori è scolpito il nome del defunto ed una addoloratissima iscrizione: “Edgardo …

Leggi tutto »

Storia di Monte di Procida, 200 anni fa alla borgata Monte…

Duecento anni fa, esattamente nel 1817, a Monte di Procida o per meglio dire alla borgata “Monte” del comune di Procida, vivevano stabilmente circa 2000 persone. Le poche strade esistenti non avevano ancora un nome specifico per cui anche negli atti ufficiali, come luogo degli avvenimenti, veniva indicata solamente la località. Le località citate negli atti ufficiali del 1817 sono: Acqua morta, La chiesa, Coste (o Le …

Leggi tutto »