Home » Rassegna stampa » Floriana Schiano Moriello riceve il premio giornalistico “Campania Terra Felix”. Per lei una menzione speciale

Floriana Schiano Moriello riceve il premio giornalistico “Campania Terra Felix”. Per lei una menzione speciale

Il giornalismo è una missione, un impegno a portare la luce della verità nelle pieghe oscure della società. Questo è il cuore pulsante del Premio giornalistico internazionale “Campania Terra Felix“, giunto alla sua settima edizione, celebrato il 2 dicembre 2023 presso la Multicenter School di Pozzuoli. L’iniziativa, promossa dall’Associazione della Stampa campana “Giornalisti Flegrei” e dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, è un tributo all’eccellenza giornalistica e al contributo straordinario di coloro che hanno dato voce alla terra felice della Campania.

Il Premio giornalistico internazionale “Campania Terra Felix” ha onorato diversi talenti nel mondo del giornalismo ed una menzione speciale è stata riservata a Floriana Schiano Moriello, una professionista che va oltre il semplice raccontare delle storie. Floriana ha dimostrato un impegno costante nel portare avanti un giornalismo di qualità, in grado di informare, educare e ispirare. La sua sensibilità nell’affrontare temi delicati, la sua onestà intellettuale e la sua dedizione nel rappresentare la realtà con precisione la rendono un punto di riferimento per la comunità giornalistica.

Il presidente dell’associazione, Claudio Ciotola, ha sottolineato l’importanza di raccogliere e restituire la notizia in modo che il lettore possa comprenderla nel contesto.

Il Premio giornalistico internazionale “Campania Terra Felix” è un riconoscimento non solo al giornalismo di qualità ma anche a coloro che, con la loro dedizione e impegno, contribuiscono a rendere la società più informata e consapevole.

Tra i premiati per la Carta Stampata, Emanuela Sorrentino, Pasquale Guardascione, Nello Mazzone de Il Mattino e Martina Chiaiese per il Roma hanno ricevuto il riconoscimento per la loro straordinaria dedizione al mestiere. Settori come la Radio, i Social Media, il giornalismo sportivo, televisivo, la sezione Magazine, il WEB, la Fotografia e la sezione Libri hanno visto premiati professionisti di spicco, ciascuno contribuendo in modo unico al panorama mediatico.

Il Premio alla carriera giornalistica è stato assegnato a Salvatore Campitiello, Elio Fusco, Saverio Russo, Pietro Funaro e Vittorio Larocca, individui che hanno dedicato anni alla professione, distinguendosi per la loro integrità e competenza.

La cerimonia ha riservato spazio anche a personalità di spicco in diversi settori. Il Generale Paolo Borrelli, Comandante Provinciale di Napoli della Guardia di Finanza, è stato insignito del premio speciale dedicato alle Forze dell’Ordine. L’avvocato Diego Domenico Griffo, fondatore dello Studio legale “Griffo & Partners”, è stato riconosciuto per il suo impegno nella promozione della legalità.

La sezione dedicata all’Associazionismo ha premiato figure come Don Vittorio Zecconi, Fulvia Russo e Francesca Rusciano, riconoscendo l’importanza dell’opera sociale svolta dalle loro associazioni.

 

Notizia interessante

Autonomia Differenziata: impatti e preoccupazioni; opportunità e sfide per le regioni italiane

L’Autonomia Differenziata è un tema di grande rilevanza politica e amministrativa in Italia, che solleva …