Home » Annunci » Fusaro. Domenica Giornata Mondiale dei Poveri nella parrocchia Sant’Antimo e Santa Filomena

Fusaro. Domenica Giornata Mondiale dei Poveri nella parrocchia Sant’Antimo e Santa Filomena

Domenica 17 novembre a Bacoli, pranzo nella parrocchia Sant’Antimo e santa Filomena (via Shakespeare al Fusaro), alle ore 10.30. Celebrazione eucaristica, alle ore 12. Giornata organizzata dalla forania di Bacoli – Monte di Procida.

La Giornata Mondiale dei Poveri è stata voluta da Papa Francesco a conclusione del Giubileo della Misericordia ed è diventata un appuntamento annuale. Nel Messaggio per la Giornata 2019, il pontefice ha spiegato la scelta del tema “La speranza dei poveri non sarà mai delusa” (Sal 9,19):  «La speranza dei poveri – sottolinea Bergoglio – non sarà mai delusa. Le parole del Salmo manifestano una incredibile attualità. Esprimono una verità profonda che la fede riesce a imprimere soprattutto nel cuore dei più poveri: restituire la speranza perduta dinanzi alle ingiustizie, sofferenze e precarietà della vita….

Anche oggi dobbiamo elencare molte forme di nuove schiavitù a cui sono sottoposti milioni di uomini, donne, giovani e bambini. Incontriamo ogni giorno famiglie costrette a lasciare la loro terra per cercare forme di sussistenza altrove; orfani che hanno perso i genitori o che sono stati violentemente separati da loro per un brutale sfruttamento; giovani alla ricerca di una realizzazione professionale ai quali viene impedito l’accesso al lavoro per politiche economiche miopi; vittime di tante forme di violenza, dalla prostituzione alla droga, e umiliate nel loro intimo. Come dimenticare, inoltre, i milioni di immigrati vittime di tanti interessi nascosti, spesso strumentalizzati per uso politico, a cui sono negate la solidarietà e l’uguaglianza? E tante persone senzatetto ed emarginate che si aggirano per le strade delle nostre città?

A tanti volontari, ai quali va spesso il merito di aver intuito per primi l’importanza di questa attenzione ai poveri, chiedo di crescere nella loro dedizione. Cari fratelli e sorelle, vi esorto a cercare in ogni povero che incontrate ciò di cui ha veramente bisogno; a non fermarvi alla prima necessità materiale, ma a scoprire la bontà che si nasconde nel loro cuore, facendovi attenti alla loro cultura e ai loro modi di esprimersi, per poter iniziare un vero dialogo fraterno. Mettiamo da parte le divisioni che provengono da visioni ideologiche o politiche, fissiamo lo sguardo sull’essenziale che non ha bisogno di tante parole, ma di uno sguardo di amore e di una mano tesa».

Commenti:

Notizia interessante

Astolfo consiglia Mostra a Pozzuoli fino al 18 dicembre

Industria e lavoro di fabbrica a Pozzuoli. Una Mostra da vedere Pozzuoli, Palazzo Toledo 21 …