Home » Campi Flegrei » Nuovo sciame sismico nei Campi Flegrei, alle 11:07 la scossa di maggiore intensità avvertita dalla popolazione

Nuovo sciame sismico nei Campi Flegrei, alle 11:07 la scossa di maggiore intensità avvertita dalla popolazione

Stamattina, 3 febbraio 2024, l’area dei Campi Flegrei è stata nuovamente protagonista di un’intensa attività sismica. Dalle prime ore del mattino fino a poco dopo le 11, l’Osservatorio Vesuviano ha registrato un totale di 16 scosse di terremoto.

La maggior parte di queste scosse ha avuto magnitudo inferiore a 1, con epicentri concentrati prevalentemente nell’area della Solfatara di Pozzuoli. Il momento di maggiore intensità si è verificato alle 11.07, quando è stata registrata la scossa più forte di magnitudo 2.1 ad una profondità di 2,85km.

Questo evento sismico ha avuto l’epicentro vicino alla Solfatara e, nonostante la sua brevità, è stato chiaramente avvertito dalla popolazione nelle zone di Pozzuoli e nelle aree limitrofe. Fortunatamente, non si segnalano danni a persone o strutture, ma la scossa ha inevitabilmente sollevato preoccupazioni tra i residenti, già sensibili al tema della sicurezza sismica.

La presenza di strutture di monitoraggio avanzate e la prontezza delle autorità locali nel fornire informazioni e assistenza alla popolazione sono fondamentali per gestire al meglio queste situazioni, minimizzando l’ansia tra i cittadini e garantendo una risposta efficace in caso di eventi più significativi.

 

Notizia interessante

Storia di Cappella: la lotta per l’autonomia municipale di un borgo diviso tra due comuni confinanti

Cappella è da sempre divisa in due tronconi, una divisione che ha creato non pochi …