Home » Campi Flegrei » Bacoli » E bike. Da Bacoli la partenza della tappa del Giro d’Italia del 12 maggio.

E bike. Da Bacoli la partenza della tappa del Giro d’Italia del 12 maggio.

Bacoli è stata scelta come “Città di Partenza” del Giro-E durante il Giro d’Italia. Il Giro in E-Bike, partirà dalla Villa Comunale. Lago Miseno. E farà il giro di Bacoli. Prima di dirigersi verso Napoli. Accadrà il 12 maggio. Il sindaco di Bacoli commenta:

Un tributo alle nostre meraviglie. Partirà da qui la tappa ambientalista della carovana rosa. Tra le tre corse di ciclismo più importanti al mondo. Poche ore prima dell’arrivo in città del Giro d’Italia. Per la seconda volta, in tre anni. Una competizione che coinvolge oltre dieci squadre, e più di un centinaio di corridori. Tanti ex campioni di ciclismo nazionale e mondiale. Tante donne e uomini dello spettacolo. Ci sarà il paddock, ci sarà il villaggio di partenza. Sarà una festa nella festa. Soprattutto per i bambini. Siamo davvero emozionatissimi. Abbiamo avuto l’ufficialità soltanto pochi minuti fa. E volevo subito condividerla con ogni bacolese, ogni flegreo.

La tappa del Giro-E partirà da Bacoli, ed arriverà a Napoli. La Bacoli-Napoli. Grandioso. Ringrazio il Vicepresidente della Camera dei Deputati, Sergio Costa, che tanto ha voluto questa preziosa opportunità per il nostro paese. Ringrazio RCS. Ringrazio il Giro d’Italia. Ringrazio l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, ANCI, che ha promosso anch’essa la partenza da Bacoli. Domenica 12 maggio. Resterà una giornata memorabile per il nostro paese. Per la prima volta, il Giro-E parte da qui. Ringrazio l‘assessore Vittorio Ambrosino ed il consigliere comunale Alessandro Scamardella che, insieme al presidente del Consiglio Comunale, Mauro Cucco, stanno lavorando per questo obiettivo. Ringrazio il campione di ciclismo Raffaele Illiano, figlio di Bacoli, che ci sta dando una grandissima mano. Ringrazio quanti vorranno sostenere questo progetto. Bacoli diventa così una delle città più importanti per il Giro d’Italia 2024. Nuovo slancio turistico e di visibilità internazionale per il nostro paese. E per i Campi Flegrei. Presto, vi racconteremo ogni dettaglio. Permettetemi di dedicare questa grande emozione che vivremo sul nostro territorio, a tutti i bacolesi amanti del ciclismo. A tutti i bacolesi che guarderanno la tappa dal cielo. A quanti non ci sono più. Voglio dedicare questo traguardo ad ognuno di loro. A partire dall’indimenticato maestro e compagno Giuseppe Scotto di Luzio. “Riccio, ce l’abbiamo fatta”. Insieme, realizziamo sogni. Un passo alla volta.

Notizia interessante

TENNIS DA TAVOLO SUL PODIO DELLE FINALI PROVINCIALI DUE STUDENTESSE DEL SENECA.

Napoli – Questa mattina, presso il Polo Tecnico Fermi-Gadda Corso Malta di Napoli, si sono …