Home » Campi Flegrei » Bacoli » NELLO SAVOIA: BUGIE SUL SEQUESTRO DI MISENO.

NELLO SAVOIA: BUGIE SUL SEQUESTRO DI MISENO.

NELLO SAVOIA: ANCORA UNA VOLTA BUGIE.

Il Sindaco pensa che i cittadini di Bacoli siano #fessi ed abbiamo l’anello al naso.

Ebbene, l’altro ieri, vi è stata in Bacoli, località Miseno, un’operazione di Polizia Giudiziaria (Guardia di Finanza) con la redazione di verbale di sequestro giudiziario penale di una vasta area comunale per ipotetici reati ambientali derivanti dall’esistenza di rifiuti allocati presso l’area di sedime comunemente indicata ex Lido Piranha .

Tale operazione della Guardia di Finanza #non è stata affatto concordata ed in sinergia con l’amministrazione; anzi, la stessa dovrebbe essere conseguenza, anche, di una segnalazione effettuata da un consigliere di minoranza.

Ebbene, dove il Sindaco intende porre in essere una villetta comunale, sembrerebbero esserci rifiuti nascosti nel terreno, senza alcun tipo di controllo dell’amministrazione.

Questi sono i FATTI che la città ha il diritto di sapere.

Le altre argomentazioni del Sindaco (in risposta ad alcuni cittadini che avevano valorizzato la presenza, nella zona adiacente il sequestro, dell’associazione Canoa Club Napoli) servono solo a sviare l’attenzione da un problema #importantissimo e #gravissimo: IL SEQUESTRO DI UN BENE COMUNALE per ipotetici delitti ambientali .

La verità…..sempre la verità !!!

Notizia interessante

Un Master della Federico II sul porto di Miseno.

Bacoli. L’annuncio del sindaco: È un grande orgoglio. Il Dipartimento di Architettura dell’Università Federico II …