Home » Campi Flegrei » Bacoli » BACOLI. INTITOLATA A PLINIO IL VECCHIO LA BIBLIOTECA DI VILLA CERILLO. VIDEO

BACOLI. INTITOLATA A PLINIO IL VECCHIO LA BIBLIOTECA DI VILLA CERILLO. VIDEO

VIDEO DI PACOSMART CON UMBERTO MILAZZO DI QUARTO CANALE FLEGREO 648

BACOLI. INTITOLATA A PLINIO IL VECCHIO LA BIBLIOTECA DI VILLA CERILLO
LE MEMORIE DEL COMANDANTE.
PLINIO IL VECCHIO DA COMO A MISENO
(BACOLI, NAPOLI 22-25 OTTOBRE 2021)
Comandante in capo della flotta imperiale di stanza a Miseno, celebre naturalista, autore della più antica enciclopedia conosciuta, la Naturalis Historia, storico, retore, grammatico, uomo di pensiero e d’azione perito durante la disastrosa eruzione vesuviana del 79 d.C. nel tentativo di soccorrere gli abitanti delle zone colpite, Plinio il Vecchio è oggi considerato come ineguagliabile storico dell’arte antica (Silvio Ferri), antesignano della Protezione civile (Flavio Russo), “protomartire delle scienza sperimentale” (Italo Calvino), “un uomo che dimostra una attenzione senza precedenti all’umanità” (Michel Onfray).
Quale figura meglio di Plinio il Vecchio può allora segnare il riscatto dopo oltre un anno di pandemia? Certo non molti possono unire l’Italia con un esempio più efficace del suo: nato a Como, dopo una lunga parentesi a Roma e in quasi tutta l’Europa romana, fu prefetto della flotta a Miseno e morì a Stabiae (odierna Castellammare di Stabia) nella tragica eruzione vesuviana che distrusse anche Pompei ed Ercolano.
L’evento LE MEMORIE DEL COMANDANTE. PLINIO IL VECCHIO DA COMO A MISENO, che si svolgerà a Bacoli e Napoli e dal 22 al 25 ottobre 2021, mira proprio a mettere in luce i diversi aspetti di una figura eccezionale. E lo fa legandoli ai luoghi della sua vita: a Como, dove nacque; a Miseno, dove esercitò il suo ultimo comando militare; a Stabia, dove morì.
All’evento, organizzato dai Comuni di Bacoli e Como, dal Parco Archeologico dei Campi Flegrei, dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli, dall’Accademia Pliniana, dalla Biblioteca Universitaria di Napoli, dalla Fondazione Alessandro Volta di Como, dall’Associazione Stabiae 79 A.D., e coordinato dall’archeologo e scrittore Alessandro Luciano, parteciperanno alcuni dei principali studiosi nazionali e internazionali di Plinio il Vecchio. Prevista la diretta Facebook sulla pagina del Comune di Bacoli.
La quattro giorni, ad ingresso libero, si articolerà in un ciclo di conferenze e presentazioni di libri, visite guidate ai luoghi “pliniani” e spettacoli dal vivo, nonché in un’esposizione bibliografica e una mostra con video-installazioni, fotografie e riproduzioni artistiche.
Pagina Fb: Le memorie del comandanteLe memorie del comandante.

Plinio il Vecchio da Como a Miseno

 

(Bacoli, Napoli, 22-25 ottobre 2021)

 

 

Comune di Bacoli

Comune di Como

Parco Archeologico dei Campi Flegrei

Museo Archeologico Nazionale di Napoli

Accademia Pliniana

Biblioteca Universitaria di Napoli

Fondazione Alessandro Volta di Como

Associazione Stabiae 79 AD

 

Direzione scientifica: Alessandro Luciano

 

 

 

 

in diretta Facebook sulla pagina del Comune di Bacoli

pagina Fb dell’evento: Le memorie del comandante

 

22 Ottobre

 

Villa Cerillo, Bacoli

 

10:00 – Intitolazione della Biblioteca Comunale di Bacoli a Plinio il Vecchio

 

coordina Alessandro Luciano (curatore scientifico)

 

Saluti istituzionali

  • Sindaco JosiGerardo Della Ragione (Comune di Bacoli)
  • Mariano Scotto di Vetta (Comune di Bacoli)
  • Livia Cioffi (Comune di Como)
  • Danilo Oscar Lancini (Parlamento Europeo)

 

Marialucia Siragusa, I luoghi di Plinio nei libri pregiati della Biblioteca Universitaria di Napoli

 

 

Sulla via di Como

Il Naturalista. Tra vita, scienza e famiglia

 

Maria Teresa Moccia Di Fraia introduce la figura di Plinio

 

11:15 – Daisy Dunn (autrice de “All’ombra del Vesuvio. Vita di Plinio”), From one Pliny to another

 

 

 

Museo Archeologico Nazionale di Napoli

 

15:00 – Gianfranco Adornato, Paolo Giulierini, Plinio al MANN. Visita guidata al Museo

 

modera Peppe Di Leva (archeoblogger)

 

16:00 – Massimiliano Mondelli, Luca Levrini, I Plinii a Como e le Celebrazioni per il Bimillenario del 2023-2024

 

16:30 – Gianfranco Adornato, Admiratio, obliteratio: Plinio e la natura dell’arte

 

17:00 – Nadia Scippacercola (autrice de “La Campania nella Naturalis Historia di Plinio il Vecchio”), La Naturalis Historia e il paesaggio della Campania antica

 

17:30 – Spettacolo La natura che consola. Compianto della sorella in onore di Plinio il Vecchio (monologo di Giuliana Roda)

 

– Rievocazione con medicus della flotta misenate (Alfredo Scardone, Gruppo Storico Oplontino)

 

– Teatralizzazioni storiche (Alfredo Scardone, Sonia Benedetto, Angela Del Core, Chiara Isernia, Maria Chiara D’Armiento)

 

 

23 Ottobre

 

Bacoli

 

9:45/12:00 – Pierfrancesco Talamo, Filomena Lucci, Visita guidata alla Piscina Mirabilis e ai luoghi della flotta di Miseno

 

 

 

Sulla via di Stabiae

L’Eroe. L’eruzione e la morte

 

Villa Cerillo, Bacoli

 

Organizzazione eventi: Antonluca Paduano

 

15:00 – Spettacolo teatrale dal mondo di Tito Maccio Plauto Plautinaria (compagnia Clan H, regia di Lucio Mazza, direzione artistica di Adelaide Oliano Saporito)

 

modera prof. Domenico Lusciano

 

16:00 – Lidia Vignola, Tsao Cevoli, Prima di Plinio: i vulcani tra mito ed archeologia

 

16:45 – Flavio Russo (autore de “Era Plinio il Vecchio?”), Il comandante Plinio tra realtà e narrazione

 

17:15 – Andrea Paduano, Il comandante Plinio tra narrazione e realtà. Le ricostruzioni virtuali

– Proiezione del video Gli ultimi giorni di Stabiae (Progetto Stabiae Reborn)

 

17:45 – Alessandro Luciano, Il comandante Plinio tra narrazione e realtà. Il racconto storico. Presentazione del romanzo “Gli ultimi giorni del comandante Plinio

 

– Esposizione di una macchina bellica romana, di Archeo Tecnica Flavio Russo, con una delegazione dell’associazione di rievocazione Legio I Adiutrix di Pompei, di Aniello Napolitano

 

– Degustazione di vini del territorio campano (a cura di Masseria delle Grazie e del Comitato Antica Necropoli di Stabiae – Madonna delle Grazie)

 

 

 

Casina Vanvitelliana, Bacoli

 

20:30 – Concerto del pianista Andrea Bacchetti

Nell’anniversario della nascita di Luciano Berio, Massimo Fargnoli (Presidente dell’Accademia Musicale Napoletana) dedica alla sua memoria l’esecuzione integrale del secondo libro de “Il clavicembalo ben temperato” di Johann Sebastian Bach


 

24 Ottobre

 

Sulla via di Miseno

L’Ammiraglio. Il militare e la sua flotta

 

Castello di Baia

 

10:00 – Saluti di Fabio Pagano (direttore del Parco Archeologico dei Campi Flegrei)

 

modera Pierfrancesco Talamo (direttore del Museo Archeologico dei Campi Flegrei)

 

10:15 – Michele Stefanile, Il porto di Miseno. Una potenza militare nel cuore del Mediterraneo

 

10:45 – Domenico Carro (autore de “Quadriremi vs. Vesuvio”), Un’intrepida operazione di soccorso

 

11:45 – Pierfrancesco Talamo, Visita guidata del Museo Archeologico dei Campi Flegrei

 

 

 

Villa Cerillo, Bacoli

 

modera Manuela Piancastelli (giornalista e scrittrice)

 

16:00 – Filomena Lucci, Gabriel Gomez de Ayala, Miseno da Lucullo a Plinio il Vecchio. Tracce visibili e invisibili

 

16:45 – Aniello Parma, Classis Praetoria Misenensis. Veterani, Classiari e tessuto sociale fra II e IV secolo d.C.

 

17:15 – Maria Caputi, Vita da marinai. Dall’Egitto a Miseno. Presentazione del romanzo “Il viaggio di Apione. Una missione per l’Impero di Adriano”

 

17:45 – Elio Guardascione rievoca il ritrovamento della presunta tomba di Plinio il Vecchio

 

18:00 – Saluti finali

 

– Rievocazione con medicus della flotta misenate (A. Scardone)

 

– Teatralizzazioni storiche (A. Scardone, S. Benedetto, A. Del Core, C. Isernia, M.C. D’Armiento)

 

 

 

25 Ottobre

 

Biblioteca universitaria di Napoli

 

11:00 – Marialucia Siragusa, Inaugurazione della mostra bibliografica “I luoghi di Plinio”

 

 


 

Mostra “Le memorie del comandante”

(Villa Cerillo, dal 22 ottobre 2021)

 

 

Videoinstallazioni:

  • I luoghi della flotta imperiale (Marco Nicoletti)
  • Ubi tu Gaia, ibi ego Gaius: la Naturalis Historia o del canto delle meraviglie (Davide Bordogna)
  • Ricostruzioni virtuali dell’antica Stabia e dell’eruzione del 79 d.C. (Andrea Paduano)

 

Esposizione fotografica (Davide Bordogna)

 

Plinio il Vecchio. Riproduzione pittorica (amuchina su fustagno nero) del presunto teschio pliniano (Enrico Cazzaniga)

 

 

Mostra bibliografica “I luoghi di Plinio”

(Biblioteca Universitaria di Napoli, dal 25 ottobre 2021)

 

 

 

Lo scaffale pliniano (consigli per la lettura):

Daisy Dunn, All’ombra del Vesuvio. Vita di Plinio (Solferino); Nadia Scippacercola, La Campania nella Naturalis Historia di Plinio il Vecchio (RCE); Flavio Russo, Era Plinio il Vecchio? (Flavius); Flavio Russo, Ferruccio Russo, 79 D.C. Rotta su Pompei (Esa); Alessandro Luciano, Gli ultimi giorni del comandante Plinio (Marlin); Maria Caputi, Il viaggio di Apione. Una missione per l’Impero di Adriano (Homo scrivens); Domenico Carro, Quadriremi vs. Vesuvio (L’Erma); Carlo Avvisati, Plinio il Vecchio. Il mistero dello scheletro scoperto sulla marina di Pompei antica (Flavius); Mario Margheritis, Plinio il Vecchio (Mimesis); Luigi Picchi, Plinio il Vecchio. L’eredità di un illustre comasco scrittore, naturalista, ammiraglio (NodoLibri); Plinio il Vecchio, Storie naturali (libri VIII-XI) (Bur)

 

 

 

Comitato scientifico: Fabio Pagano (direttore PAFLEG), Paolo Giulierini (Direttore MANN), Pierfrancesco Talamo (direttore Museo Archeologico dei Campi Flegrei), Filomena Lucci (Comune di Bacoli), Massimiliano Mondelli (Presidente Accademia Pliniana, Bimillenario pliniano), Marialucia Siragusa (direttrice BUN), Daisy Dunn (storica), Luca Levrini (Presidente Fondazione Alessandro Volta, Bimillenario pliniano), Flavio Russo (Storico), Andrea Paduano (Presidente Associazione Stabiae 79 AD)

 

 

In collaborazione con

Valtrend Editore

Libreria Il Punto di Partenza

 

Comunicazione: Peppe Di Leva

Fotografie: Nicola D’Orso

 

Un ringraziamento speciale all’Accademia Pliniana e all’Associazione Stabiae 79 AD

 

Notizia interessante

A Monterusciello ritorno alle tradizioni agricole e produzione di prodotti tipici locali

A Monterusciello ritorno alle tradizioni agricole e produzione di prodotti tipici locali. Azione promossa dall’amministrazione …