Home » Cronaca » L’uomo e il rispetto della natura..l’esempio a Acquamorta.

L’uomo e il rispetto della natura..l’esempio a Acquamorta.

Monte di Procida. Un nido di gabbiani in una barca di pescatori. Può sembrare il titolo di un racconto scritto nel secolo scorso, in un paese affacciato sul mare. Non è una storia di fantasia, è quanto accade nel porto di Acquamorta, una rada ricca di suggestioni e colori che accoglie sulla costa una colonia di gabbiani, complici il favorevole habitat naturalistico e il clima mite. Un esemplare di Gabbiano Reale ha nidificato in un salvagente di colore arancio, tra corde e reti appoggiate in un gozzo in legno di colore azzurro mare. I proprietari della barca, Biagio e il figlio Luigi, quando hanno visto il nido si sono mostrati sorpresi ma lo hanno lasciato al suo posto, ovviamente proteggendo le uova. Pochi giorni fa sono nati i cuccioli che mamma gabbiano segue ogni giorno. Quando la barca si allontana nel canale di Procida per la pesca, l’esemplare  segue i piccoli fino al rientro. Il giorno successivo  il rituale si ripete, finché i cuccioli non spiccheranno il volo. Ad applaudire il loro primo battito d’ali, i due pescatori Biagio e Luigi. PACO SMART

Commenti:

Notizia interessante

Monte di Procida-Belvedere Marittimo in bici..Stefano e Gennaro. Video

Primo cicloviaggio per gli amici Stefano e Gennaro,alla ricerca di avventure e Km da percorrere. …