Home » Annunci » Censimento permanente 2023: un dovere civico e un contributo al futuro dell’Italia

Censimento permanente 2023: un dovere civico e un contributo al futuro dell’Italia

Censimento Permanente della Popolazione e delle Abitazioni 2023

Il 2 ottobre 2023 segna l’inizio di una nuova edizione del Censimento Permanente della Popolazione e delle Abitazioni in Italia. Questo importante evento coinvolge, come ogni anno, un campione rappresentativo di famiglie distribuite in 2.531 Comuni in tutto il territorio nazionale. Ma cosa implica questo censimento e perché è così rilevante per la nostra nazione?

L’importanza del censimento

Il Censimento Permanente della Popolazione e delle Abitazioni è uno strumento cruciale per acquisire dati accurati e dettagliati sulla popolazione italiana e sulle abitazioni in cui vive. Queste informazioni vengono poi utilizzate per prendere decisioni informate a livello nazionale, regionale e locale, nonché per confrontare le caratteristiche del nostro paese con quelle del passato e di altre nazioni.

Grazie all’integrazione dei dati raccolti da due diverse rilevazioni campionarie, denominate “da Lista” e “Areale”, insieme a quelli provenienti dalle fonti amministrative, l’Istituto Nazionale di Statistica (Istat) è in grado di fornire informazioni continue e tempestive che rappresentano l’intera popolazione. Questo processo non solo permette di risparmiare notevoli risorse ma riduce anche il disagio causato alle famiglie coinvolte.

La collaborazione delle famiglie

Per avere successo, il censimento richiede la piena cooperazione delle famiglie coinvolte. È importante sottolineare che partecipare al Censimento è un obbligo di legge, ma è anche un’importante opportunità per tutti noi. Fornendo dati accurati, contribuiamo a una migliore comprensione della nostra società e delle sue esigenze, il che a sua volta guida le decisioni dei responsabili politici e dei governi locali.

Come si svolge il censimento

Ogni anno, i rispondenti al Censimento partecipano a una delle due rilevazioni campionarie:

1. Rilevazione da Lista: Circa 998.500 famiglie partecipano a questa rilevazione, che prevede la compilazione autonoma di un questionario online sul sito Istat. Questa parte del Censimento coinvolge solo le “famiglie campione” che ricevono una lettera nominativa con le informazioni sul Censimento e le proprie credenziali di accesso. È un processo semplice e veloce che può essere completato comodamente da casa.

2. Rilevazione Areale: Nel 2023, circa 48.000 persone parteciperanno a questa rilevazione, che prevede la compilazione di un questionario online attraverso un rilevatore incaricato dal Comune. Questa parte coinvolge coloro che risiedono nei “territori campione”. Saranno avvisati tramite locandina e lettera non nominativa del Censimento. Anche questo processo è progettato per essere il meno invasivo possibile.

Come ottenere aiuto e fornire feedback

Se avete domande o avete bisogno di assistenza durante il Censimento, potete contattare il Numero Verde Istat al 800.188.802. Questo servizio sarà attivo dal 2 ottobre al 22 dicembre, sette giorni su sette, dalle 9:00 alle 21:00, compresi sabato e domenica. I rappresentanti saranno pronti ad aiutarvi e a fornire le risposte di cui avete bisogno.

Il Censimento Permanente della Popolazione e delle Abitazioni è una parte fondamentale della nostra vita civica. La partecipazione di tutti è essenziale per garantire la precisione e l’efficacia dei dati raccolti. Ogni cittadino ha un ruolo importante da svolgere, e insieme possiamo contribuire a una migliore comprensione dell’Italia in cui viviamo, guidando il nostro paese verso un futuro migliore. Non sottovalutate l’opportunità di essere parte di questo processo cruciale e di fare la vostra parte per un’Italia più informata e avanzata.

Notizia interessante

VIDEO.BACOLI. FLEGREA LAVORO. TUTTI ALL’ ISOLA PER CONFERIRE OGGETTI ELETTRONICI

BACOLI. FLEGREA LAVORO. TUTTI ALL’ ISOLA PER CONFERIRE OGGETTI ELETTRONICI. Intervista a Valentina Sanfelice e …