Home » Annunci » Passaporti: da luglio servizio in tutti gli uffici postali. Ecco come richiedere il passaporto alle Poste

Passaporti: da luglio servizio in tutti gli uffici postali. Ecco come richiedere il passaporto alle Poste

Poste Italiane estende il servizio di rilascio passaporti a tutti gli uffici postali d’Italia

Poste Italiane ha annunciato un’importante novità per tutti i cittadini italiani: a partire dal mese di luglio, il servizio di richiesta e rinnovo passaporti sarà progressivamente esteso a tutti gli oltre 13.000 uffici postali del Paese, senza distinzioni tra piccoli e grandi centri.

Il progetto, avviato in via sperimentale lo scorso 14 marzo in alcuni uffici della provincia bolognese, si sta rapidamente espandendo. Ad oggi, il servizio copre già 31 uffici postali, con oltre 350 richieste registrate. Entro la fine di maggio, si prevede che il servizio sarà attivo in oltre 130 comuni.

Come richiedere il passaporto alle Poste:

1. Portare due foto identiche conformi alla normativa ICAO, non legalizzate.
2. Presentare le ricevute di pagamento di due contributi: 73,50 euro (bollo) e 42,50 euro (bollettino postale).
3. Fornire un documento di identità del richiedente e una copia di un documento d’identità valido.
4. In caso di nuova emissione, portare il vecchio passaporto o la copia della denuncia di furto o smarrimento dello stesso.
5. Se domiciliati in un comune con un ufficio Polis abilitato, presentare il modulo di attestazione del domicilio.

L’operatore allo sportello raccoglierà tutte le informazioni necessarie, compresi i dati anagrafici e i fattori biometrici, e provvederà alla legalizzazione della foto direttamente in ufficio. Al termine dell’operazione, verrà rilasciata una ricevuta contenente l’ufficio di polizia che gestirà la richiesta e il codice del protocollo di riferimento.

Inoltre, i cittadini possono richiedere la consegna del passaporto a domicilio, un’opzione scelta dall’80% degli utenti fino ad ora, con un significativo risparmio di tempo e una riduzione degli spostamenti.

L’iniziativa rientra nel progetto Polis di Poste Italiane, che mira a migliorare l’accessibilità e l’efficienza dei servizi pubblici nei comuni italiani, specialmente quelli con meno di 15.000 abitanti.

 

Notizia interessante

Divieto di sosta con rimozione il 30 maggio per attività di spazzamento. Orari e strade interessate

Divieto di sosta con rimozione nel giorno giovedì 30 Maggio, dalle ore 9:00 alle ore …