Home » Cultura » CORRICELLA IN… SICUREZZA: una giornata di sensibilizzazione contro i pericoli dei fuochi d’artificio

CORRICELLA IN… SICUREZZA: una giornata di sensibilizzazione contro i pericoli dei fuochi d’artificio

Nel contesto formativo del Circolo Didattico di Monte di Procida, si è svolto un evento significativo sotto il nome “CORRICELLA IN… SICUREZZA“, un progetto volto a sensibilizzare gli alunni e i genitori delle classi quinte e della classe quarta Corricella sui pericoli legati all’uso indiscriminato dei fuochi d’artificio. Questa iniziativa riflette l’impegno della scuola nel formare cittadini consapevoli e responsabili, preparandoli a inserirsi nella società con maturità e attenzione.

All’evento hanno preso parte la Dirigente dott.ssa Assunta Iannuzzi, il Capitano Marco Liguori, comandante della Compagnia di Pozzuoli, il Mar. Magg. Antonio Spiridone, comandante della locale Stazione Carabinieri, e il nucleo artificieri Carabinieri di Napoli, rappresentati dal Lgt. c.s. Gaetano Savarese e dal Brig. Luigi Senatore. L’incontro si è focalizzato sulla presentazione di dati e informazioni cruciali riguardanti i pericoli connessi all’uso dei fuochi d’artificio, con l’obiettivo di educare le nuove generazioni alla consapevolezza dei rischi.

Il Capitano Liguori ha evidenziato il successo delle campagne di prevenzione negli ultimi anni, sottolineando una drastica diminuzione del numero di feriti grazie a iniziative come “CORRICELLA IN… SICUREZZA”. Il suo intervento ha sottolineato l’importanza di tali iniziative nel creare una cultura di sicurezza e responsabilità nella comunità.

Gli artificieri, utilizzando materiale didattico, immagini e esempi pratici, hanno coinvolto attivamente i bambini in giochi di simulazione. Questa metodologia ha permesso ai più giovani di comprendere i pericoli reali legati ai fuochi d’artificio, sfatando l’idea che possano essere considerati semplici giocattoli. Il coinvolgimento diretto ha favorito l’interazione e ha stimolato i bambini a porre domande, creando un dialogo costruttivo sulla sicurezza.

Al termine dell’incontro, il comandante Spiridone ha rivolto un appello importante ai genitori. Ha sottolineato l’importanza di rivolgersi prontamente alle forze dell’ordine in caso di ritrovamento di residui di fuochi pirotecnici inesplosi e ha fornito consigli su come affrontare situazioni di pericolo relative ai prossimi festeggiamenti di fine anno.

Il progetto “CORRICELLA IN… SICUREZZA” non si fermerà qui. La presenza di altri organi istituzionali sarà fondamentale per affrontare ulteriori tematiche legate alla sicurezza e alla salvaguardia del territorio. Questa iniziativa si inserisce in un percorso più ampio di formazione e sensibilizzazione, promuovendo una cultura di sicurezza che si spera diventi radicata nel tessuto sociale.

La scuola continua a svolgere un ruolo chiave nella costruzione di un futuro in cui la sicurezza e la responsabilità sono valori fondamentali.

Notizia interessante

In Memoria di Michele Sovente, la voce poetica e multilingue dei Campi Flegrei

Nel ricordare Michele Sovente, poeta nato e vissuto tra le strette vie di Cappella, non …