Home » Campi Flegrei » Bacoli » “Sisma Bonus” per le abitazioni nei Campi Flegrei: la proposta, la risposta del governo e tutti i dettagli

“Sisma Bonus” per le abitazioni nei Campi Flegrei: la proposta, la risposta del governo e tutti i dettagli

Sisma Bonus per i Campi Flegrei: le proposte del sindaco Metropolitano Gaetano Manfredi

Il sindaco metropolitano di Napoli, Gaetano Manfredi, ha recentemente proposto un “Sisma Bonus” per l’edilizia privata nei Campi Flegrei. Questa proposta è stata avanzata durante la riunione operativa del tavolo tecnico sul rischio bradisismo tenutasi venerdì scorso all’Aeronautica militare di Pozzuoli.

Dettagli della proposta

Manfredi ha sottolineato l’importanza di fornire ai cittadini gli strumenti necessari per mitigare i rischi e rendere sicure le proprie abitazioni. Per questo motivo, ha proposto un “Sisma Bonus” per l’edilizia privata ritenuta vulnerabile alla luce del piano che perimetrerà il rischio bradisismo. Questo bonus sarebbe particolarmente utile per le abitazioni private situate nelle zone più a rischio, alcune delle quali hanno subito danni significativi a causa delle recenti scosse sismiche.

Inoltre, Manfredi ha proposto di aggiornare la mappa dell’edilizia pubblica, concentrandosi in particolare sulle scuole, e di indire concorsi e prevedere contratti per il personale tecnico per almeno 3 anni, anziché i 12 mesi previsti dal decreto attuale. Questo, ha affermato il sindaco Metropolitano, è fondamentale per evitare il rischio di non poter fare assunzioni.

Risposta del governo

La proposta di Manfredi è attualmente al vaglio del governo. Il ministro della Protezione Civile, Nello Musumeci, ha dichiarato che valuterà la possibilità di introdurre deroghe al Sisma Bonus, ma non sono state ancora prese decisioni definitive in merito.

Comunicazione e gestione del rischio

Manfredi ha anche sottolineato l’importanza di una comunicazione efficace in merito al rischio bradisismo. Ha affermato che, oltre a una comunicazione di emergenza, è necessaria una comunicazione positiva verso una popolazione che convive da duemila anni con questo fenomeno. Questo è fondamentale per evitare ricadute negative dal punto di vista commerciale e turistico su un territorio ricco di siti archeologici.

La proposta del Sisma Bonus per i Campi Flegrei rappresenta un importante contributo. Se implementata, potrebbe fornire un sostegno significativo ai cittadini che vivono in abitazioni private vulnerabili, contribuendo a migliorare la sicurezza e la resilienza della comunità.

La decisione finale è nelle mani del governo, che dovrà valutare attentamente la proposta e le sue possibili implicazioni.

 

Notizia interessante

Curiosità: Salvatore Scotto di Santolo è il 13° sindaco di Monte di Procida ed è il primo…

Ieri, 10 giugno 2024, si è conclusa una tornata elettorale che ha visto il coinvolgimento …