Home » Campi Flegrei » Bacoli » Campi Flegrei: paura nella notte per una forte scossa di magnitudo 4,2. Scuole chiuse a Monte di Procida e Pozzuoli

Campi Flegrei: paura nella notte per una forte scossa di magnitudo 4,2. Scuole chiuse a Monte di Procida e Pozzuoli

I Campi Flegrei sono stati scossi dalla paura nella notte, quando una forte scossa di terremoto di magnitudo 4.2 ha fatto tremare il suolo della Campania. L’evento sismico ha avuto luogo in zona Solfatara/Pisciarelli ed è stato registrato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia alle 3.35 di questa notte.

L’epicentro della scossa è stato localizzato a soli 2,7 chilometri di profondità, rendendo l’evento particolarmente avvertibile in tutti i Campi Flegrei e nella città di Napoli.
Mentre le autorità hanno rassicurato che al momento non si hanno notizie di danni a persone o cose, la paura e l’allarme sono stati palpabili nelle strade di Napoli e Pozzuoli.

La scossa, che è tra le più forti avvertite nella zona nelle ultime settimane, ha svegliato molti residenti, che hanno sentito il terreno tremare per diversi secondi.

Nonostante la mancanza di danni evidenti, le autorità locali stanno prendendo precauzioni per garantire la sicurezza della popolazione. Il sindaco di Pozzuoli, Luigi Manzoni, ha annunciato su Facebook che sono stati predisposti controlli agli edifici scolastici per verificare eventuali danni, e si sta preparando un’ordinanza per la sospensione dell’attività didattica. Il sindaco ha anche invitato la popolazione a rimanere calma e a contattare i numeri della Protezione Civile e della Polizia Municipale per qualsiasi emergenza.

La circolazione dei treni è stata temporaneamente sospesa per consentire verifiche sulla rete ferroviaria, ma Ferrovie dello Stato ha annunciato che si sta procedendo al ripristino graduale della circolazione. Il binario verso Roma è stato riattivato, permettendo la partenza dei treni ad alta velocità e, successivamente, anche dei convogli regionali. La linea 2 della metropolitana di Napoli, che collega i Campi Flegrei a Napoli, è stata riaperta in entrambe le direzioni di marcia.

Anche Anas ha attivato protocolli di verifica delle strutture stradali e autostradali nella zona colpita, ma non sono stati rilevati danni strutturali alle strade statali 7 Quater “Domitiana” e 686 “di Quarto”.

La Protezione Civile ha confermato che, nonostante l’avvertimento da parte della popolazione, al momento non sono stati segnalati danni significativi, ma, rimangono vigili e in contatto con le strutture locali per monitorare la situazione.

I Vigili del Fuoco hanno dichiarato che sono stati effettuati 5 interventi tra Pozzuoli e Bagnoli per verifiche di stabilità di edifici che non hanno dato luogo ad evacuazioni.

Il sindaco di Monte di Procida, Giuseppe Pugliese ha deciso la sospensione delle attività didattiche, ecco la sua dichiarazione:

“La scossa di questa notte è stata molto intensa, l’abbiamo sentita tutti. E’ per questo che ho deciso di firmare un’ordinanza che prevede la sospensione delle attività didattiche per consentire controlli agli edifici scolastici e verificare eventuali danni, ci servirà tempo per le opportune verifiche. Se necessario chiamate i numeri di emergenza:
– Sala Operativa Regionale Unificata della Protezione Civile al 800232525
– Vigili del fuoco al 115
– Protezione civile Falco al +39 353 345 7450.
Sono in contatto con Ingv e Protezione Civile. Stiamo calmi. La paura può fare più danni del bradisismo stesso.”

Notizia interessante

Campi Flegrei: sicurezza e comunicazione al centro della nuova fase di gestione del rischio

Durante la riunione sul fenomeno bradisismo ai Campi flegrei svoltasi questa mattina nella Prefettura di …