Home » Campi Flegrei » Bacoli » Bacoli. Il sindaco Della Ragione liberiamo l’arenile di Casevecchie, a Miseno.

Bacoli. Il sindaco Della Ragione liberiamo l’arenile di Casevecchie, a Miseno.

BACOLI: IL SINDACO SCRIVE Mai più abusi edilizi in spiaggia. Il TAR dà ragione al Comune di Bacoli. Un’altra struttura abusiva andrà presto a terra. Così liberiamo l’arenile di Casevecchie, a Miseno. E lo resistuiamo alla comunità. Questa mattina un nuovo privato ci ha ufficialmente comunicato che, a seguito della sentenza, autodemolirà la sua baracca. Era stata realizzata, senza autorizzazioni, in battigia. Lamiere, cemento. E, per troppi anni, ha deturpato una delle coste più affascinanti di Bacoli. È una vittoria per tutto il popolo bacolese. Ma anche un’importante azione per gli imprenditori locali che decidono di uniformarsi alle regole. Per lavorare nel rispetto della legge. A tutela della bellezza, del paesaggio. Nel rispetto della meraviglia di Casevecchie, sfregiata da opere abusive che non solo limitavano la vista sul mare, sul promontorio misenese e sul golfo. Ma occupavano anche uno bene di tutti. Chiuso, per troppi anni, con cancelli. Stiamo voltando pagina. E lo facciamo con il convincimento di tutelare chi, concessionario di uno spazio in mare per ormeggio barche, dovrà avere la possibilità di avere uno spazio al coperto. Solo nella stagione estiva, senza abusi, e con strutture, facilmente rimovibili, adeguate al contesto. Non più oscenità. Permettendo così, durante tutto l’anno, passeggiate in spiaggia. Da parte di tutti. Si può fare. Si deve fare. È un obiettivo che ci siamo prefissi. E che raggiungeremo. Liberare il litorale dagli abusi. E permettere a chi lavora onestamente, di lavorare. Senza più essere costretto a chiedere piaceri. Ma nel rispetto della legge. Insieme, impariamo a vivere in un luogo che va tutelato, protetto. Difeso. Un passo alla volta. JOSI DELLA RAGIONE sindaco di Bacoli.

Notizia interessante

BACOLI. NELLO SAVOIA: ASSUNZIONI FLEGREA LAVORO 

ASSUNZIONI FLEGREA LAVORO  NELLO SAVOIA Cari amici, è dalla scorsa primavera (aprile 2021) che porto …