Home » Sport » Basket: la Virtus crede nel miracolo promozione

Basket: la Virtus crede nel miracolo promozione

Per chi ancora non lo sapesse la Pol. Virtus Monte di Procida partecipa al campionato di basket di serie D, nel girone B.

La nostra squadra sta disputando un discreto campionato, tenendo conto dei gravi infortuni…..(quelli di Rosario Coppola, una sicurezza sotto il tabellone, e il neo-acciaccato Scotto di Perta Dario, perno fondamentale della squadra).

Attualmente (senza contare la vittoria con l’Ercolano) ci troviamo in classifica all’ 8° posto, a 6 punti dai play-off, quando mancano 6 giornate alla fine del campionato.

Sabato 23 marzo, alle 19:30, i ragazzi di Biagio Romeo hanno battuto in casa la S.C. Ercolano , ultima in classifica, guadagnando due punti facili ma importanti.

La palestra della S.M.S. “Amerigo Vespucci” di Via Panoramica è strapiena (per quanto possa esserlo visto che lo spazio è relativamente poco!). Sono tanti i tifosi che tra giovani e meno giovani si fanno sentire dagli spalti. Il clima è tranquillo, la squadra è sicura di sé, si riscaldano e ha inizio il gioco. Romeo schiera in quintetto i seguenti: Carannante Mauro, Scotto di Perta Michele, Assante Enrico, Fevola Michele e Grasso Damiano.

I primi minuti di gioco sono difficili, i nostri hanno sottovalutato l’avversario che, se pur a fatica, riesce a tener testa. Comincia a farsi sentire il nervosismo (anche a causa di un arbitro in disaccordo con ambo le tifoserie), così, quasi alla fine del primo quarto di gioco, Fevola si ritrova con 3 falli. Prontamente Romeo lo sostituisce con Costagliola Antonio, che all’inizio sembra un po’ deconcentrato, e finiscono i primi 10’ sul 17-13 per i montesi.

Tutto cambia nel secondo quarto, inizia lo show-time. Il nostro play Carrannante si scatena, segna poco ma fa segnare tanto, Assante vola in innumerevoli contropiedi , Pilato Nunzio si vede poco in attacco, ma in difesa non si lascia battere collezionando 7 rimbalzi e ben 8 palle recuperate.

Il più spettacolare però è Costagliola che, forse innervosito dal numero 4 avversario che gli segna in faccia 4 su 4 da tre, è autore di una incredibile stoppata, senza fallo…roba da NBA! A dare morale alla squadra è Grasso Damiano che lotta e si tuffa con incredibile aggressività su ogni pallone.

L’arbitro continua a sbagliare, e assegna un fallo tecnico per proteste (se un “OOOH” è una protesta…) a Carannante. E scade così il secondo quarto, il risultato e di 40-32 per la Virtus. Dagli spogliatoi di sentono le urla del coach dell’Ercolano, Romeo non grida ma comunque vuole di più dai suoi ragazzi.

Nel terzo quarto si vedono anche Scotto di Perta Michele e Pugliese Giovanni, che fino ad ora avevano fatto poco. Il primo è autore di bellissimi assist e di un 3-point bellissimo in faccia al suo marcatore, il secondo schizza in contropiede, penetra e delizia il pubblico con le sue acrobazie.

Anche Damiano mette a segno la sua tripla su assist di Scotto e il coach avversario si dispera. 62-44 è il risultato alla fine del terzo quarto. Gli ultimi 10 minuti sono un ulteriore sfoggio di abilità con recuperi, assist e contropiedi, più i “falli e canestro” di Pilato e i rimbalzi di Fevola, che arriva al quarto fallo.

E quando ormai il risultato è al sicuro Romeo accontenta anche i più giovani facendo entrare a 6 minuti dalla fine Esposito Giuseppe che gioca bene, mette a segno due punti, un assist, manca un tiro da tre, ma è comunque il beniamino dei tifosi sugli spalti.

A circa 3 minuti dalla fine tocca anche a Schiano Francesco, classe ’87, che lotta e vuole a tutti i costi segnare, ma il tempo è poco e i difensori non glielo concedono.

Finisce così con 20 punti di vantaggio per la Virtus che spera di raggiungere il quarto posto per i playoff.
Per chi volesse seguire classifica e risultati dei nostri ragazzi , è possibile farlo sul sito http://www.fip.it nella sezione Attività agonistica, Comitato Regionale Campania, serie D girone B.

Grazie per la lettura
Gigione

Commenti:

Notizia interessante

Premiati i nazionali di Monte di Procida e Bacoli per i 150 anni della Federazione Ginnastica d’Italia

I commenti delle società sportive premiate. GIORGIO ILLIANO del Asd CHIGE di Monte di Procida. …