Home » Cronaca » Terrore notturno a Torregaveta, autobus EAV colpito da un proiettile

Terrore notturno a Torregaveta, autobus EAV colpito da un proiettile

Un autobus dell’Ente Autonomo Volturno (EAV) è stato vittima di un atto intimidatorio tra Torregaveta e Cappella nei pressi dell’ufficio postale, dove un colpo di pistola ha distrutto il finestrino sul lato del conducente. L’incidente, avvenuto nella serata di ieri 20 febbraio, fortunatamente non ha causato feriti, ma ha lasciato la comunità e le autorità in allarme.

Il proiettile, partito dalla strada, ha colpito la parte alta del finestrino, sollevando immediatamente preoccupazioni per la sicurezza dei passeggeri e del personale. Il conducente del bus, in quel momento impegnato sulla tratta Torregaveta-Fusaro, ha avvertito un forte rumore, scoprendo successivamente il danno al finestrino.

Le forze dell’ordine, prontamente intervenute, hanno avviato le indagini per ricostruire la dinamica dell’accaduto e individuare il responsabile di questo gesto temerario.

Adolfo Vallini, esponente sindacale dell’USB, ha evidenziato la gravità dell’incidente, ricordando episodi simili avvenuti in passato e sottolineando l’importanza di un’azione congiunta tra autorità, aziende di trasporto e sindacati per garantire la sicurezza nel settore dei trasporti pubblici. La richiesta di Vallini per la convocazione di un comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico pone l’accento sull’esigenza di un impegno coordinato per prevenire ulteriori atti di violenza.

Questo episodio si inserisce in un contesto più ampio di preoccupazione per la sicurezza dei trasporti pubblici in tutta la regione Campania, come evidenziato da un precedente avvenimento a gennaio, quando circa venti autobus furono danneggiati. L’arresto di due giovani sospettati per quegli atti ha portato un momentaneo sollievo, ma l’ultimo incidente riapre il dibattito sulla necessità di strategie efficaci contro la violenza urbana che minaccia la tranquillità e la sicurezza dei cittadini.

La risposta delle autorità e l’esito delle indagini saranno cruciali per ristabilire un clima di fiducia tra i passeggeri del trasporto pubblico e per dimostrare che episodi di questa natura non resteranno impuniti.

La nostra comunità attende con urgenza misure concrete che possano garantire la sicurezza quotidiana nel suo tessuto urbano e nei suoi servizi essenziali.

Notizia interessante

Ore 12:16, tripla scossa di terremoto con epicentro al largo di Baia

Tre scosse di terremoto a distanza di circa un minuto, l’una dall’altra, sono state registrate …