Home » Ambiente » Monte di Procida, emergenza costoni: la frana di Torrefumo mette in discussione le misure di sicurezza adottate

Monte di Procida, emergenza costoni: la frana di Torrefumo mette in discussione le misure di sicurezza adottate

La frana di giovedì 14 dicembre che ha colpito il costone di Torrefumo, proprio verso il centro del laghetto, rappresenta un evento preoccupante per la nostra comunità. Come ben sapete, in passato sono stati realizzati sforzi considerevoli per consolidare questi costoni, incluso l’uso di reti di protezione, proprio per prevenire incidenti come questo.

Le immagini seguenti mostrano chiaramente l’impatto di questo evento. Nelle fotografie, è possibile vedere l’area del costone prima e dopo la frana. L’area interessata dall’evento franoso è evidenziata con un cerchio rosso. Sono visibili la caduta di pietre di tufo, terriccio e altri detriti nel laghetto, con alcune pietre più grosse che hanno persino raggiunto l’altro lato della sponda.

Foto dell’evento franoso dei giorni scorsi
Foto dell’evento franoso dei giorni scorsi

 

Foto antecedente all’evento franoso dei giorni scorsi, con l’area interessata alla frana cerchiata in rosso

Questo incidente solleva preoccupazioni significative riguardo all’efficacia delle misure preventive esistenti. Nonostante i tentativi di stabilizzare i costoni, la natura ha dimostrato ancora una volta la sua forza imprevedibile.

E’ importante rimanere vigili e segnalare alle autorità competenti eventuali segni di pericolo in futuro. La sicurezza di tutti è la nostra massima priorità e solo attraverso la collaborazione possiamo garantire che eventi simili siano prevenuti o gestiti nel modo più efficace possibile.

 

Notizia interessante

Campi Flegrei: tra bradisismo e cemento, l’allarme di Legambiente. A Monte di Procida quasi un terzo delle case sono vuote

Goletta Verde di Legambiente ha recentemente fatto tappa in Campania, presentando un importante dossier sul …