Home » Basket » Baskin Virtus Monte di Procida: un impegno profondo per gli sport inclusivi. Accettazione e celebrazione della diversità

Baskin Virtus Monte di Procida: un impegno profondo per gli sport inclusivi. Accettazione e celebrazione della diversità

Nel pomeriggio di oggi 26 novembre, alle ore 15, nel palazzetto dello sport Pippo Coppola, la squadra di Baskin della Virtus Monte di Procida ha ufficialmente debuttato nel campionato “Baskin Senior Campania“. La squadra che trionferà in questo campionato regionale avrà l’opportunità di competere nelle Finali Interregionali e, in caso di qualificazione, nelle successive Finali Nazionali che si terranno a Mugello.

La straordinaria sinergia della squadra locale è emersa immediatamente, culminando nella vittoria contro il team napoletano Baskinsieme con un punteggio di 53 a 37.

Ma il risultato finale di un incontro di Baskin diventa secondario, perché ciò che conta veramente è il significato profondo che esso rappresenta. Questo sport va oltre la competizione, fungendo da modello di inclusione unico, unendo giocatori maschi e femmine, con e senza disabilità, in un contesto sportivo che valorizza le diverse abilità, promuovendo la partecipazione attiva di tutti e celebrando la diversità come forza. L’obiettivo principale del Baskin è la costruzione di un ambiente inclusivo che vada oltre i risultati, sottolineando i valori di unità, accettazione e apprezzamento delle differenze.

Le regole personalizzate, la presenza di canestri a diverse altezze e l’utilizzo di palloni di varie dimensioni rendono il Baskin uno sport “design for all” (concepito per tutti), che trasforma la pallacanestro in un’esperienza inclusiva e dinamica. Questo sport, nato da un impegno congiunto di genitori, docenti di educazione fisica e sostegno, rappresenta un modello apripista in Italia, aprendo la strada ad altre discipline sportive all’interno dell’EISI (Ente Italiano Sport Inclusivi).

Il Baskin diventa così il collante che unisce le abilità di persone con e senza disabilità, creando uno spettacolo unico di sport e socialità.

La Virtus Monte di Procida, con il suo impegno rivolto ai giovani, si propone di diffondere una cultura orientata all’accoglienza e di garantire la partecipazione attiva di tutti, trasformando il Baskin in una chiave di volta per aprire nuovi orizzonti sportivi centrati sulla persona con le sue potenzialità e peculiarità.

L’impegno della Virtus verso gli sport inclusivi ha radici profonde. La società ha dedicato considerevoli sforzi iniziali, investendo nella formazione professionale dei tecnici e ricevendo un sostegno massiccio dai genitori.

Non da ultimo, gli istituti scolastici, con il Liceo Seneca di Bacoli in prima linea, contribuiscono in modo continuo e costruttivo con una cooperazione instancabile.

Si prospetta un’edizione inedita, finalmente con un campionato inclusivo che coinvolge l’intera area flegrea, impreziosito dai tradizionali colori della Virtus Baskin Monte di Procida.

Forza Virtus!
Viva la diversità!

Notizia interessante

Bradisismo, forte scossa di magnitudo 3.4 agita Napoli ed i Campi Flegrei

Nella mattinata di oggi 3 marzo 2024, l’area dei Campi Flegrei e la città di …