Home » Primo Piano » CASA MEHARI. QUARTO Conferenza di presentazione dei progetti per la Repubblica del Bénin. VIDEO

CASA MEHARI. QUARTO Conferenza di presentazione dei progetti per la Repubblica del Bénin. VIDEO

CASA MEHARI. QUARTO Conferenza di presentazione dei progetti di cooperazione allo sviluppo
per la Repubblica del Bénin – Missione 2024
Mercoledì 11 ottobre 2023 alle ore 10:30, presso Casa Mehari, alla presenza del Sindaco di
Quarto Dott. Antonio Sabino, si terrà la conferenza stampa di presentazione dei progetti di
cooperazione allo sviluppo da realizzare in Repubblica del Bénin, in vista della missione
istituzionale ed umanitaria, prevista per il mese di marzo 2024.
L’ evento, la cui organizzazione è stata brillantemente coadiuvata dall’ Assessore alla
Pubblica Istruzione, Cultura e Legalità del Comune di Quarto Prof.ssa Raffaella De Vivo e
dal Presidente dell’Associazione Osservatorio per la Legalità Iniziative Pubbliche Dott. Ugo
De Cesare che ha permesso il sodalizio tra le due istituzioni, avrà come obiettivo la
presentazione di tantissime le opere come:
– la costruzione di due scuole, la prima nel Comune di Zè a sud del paese, finanziata dal
Gruppo Laringe rappresentato dal Dott. Roberto Laringe, dalla Fondazione #PaoloVive
dei Dott. Carlo e Raffaella Simeoli e dall’Associazione APS Antonio Vanacore
presieduta dalla Dott.ssa Adele Delicato; e la seconda a nord, precisamente nel Comune
di Djougou, finanziata dall’ Associazione Artù rappresentata dalla Dott.ssa Monica
Carannante e dal Dott. Marcello Lucci, dal Gruppo Marasco rappresentato dal
Presidente Franco Marasco e dall’ Azienda PLC -City, diretta dall’Amministratore
Delegato Dott.ssa Maria De Lillo. Associazioni ed Aziende che da anni si impegnano a
migliorare le condizioni di vita del popolo beninese, grazie ad un forte senso di
solidarietà, che ha dato la possibilità di raggiungere risultati importanti nell’
implementare le infrastrutture che garantiscono i servizi primari come l’istruzione e la
sanità.
– la realizzazione di tre pozzi per l’approvvigionamento di acqua potabile, situati nei
Comuni di Zagnanado, Bembèrèkè e Comè, rispettivamente finanziati dal Gruppo
Vibian rappresentato dal Dott. Vincenzo Illiano, dal Dott. Antonio Maisto, dal già
Presidente di una delle sezioni della Corte d’appello di Napoli Dott. Mimmo Parisi e
dalla Dott.ssa Rosa Simini di Potenza e i suoi amici, i quali attraverso il loro gesto
riusciranno a donare un bene prezioso come l’ acqua, fonte di vita ed elemento basilare
per ogni forma di progresso.
– invio in Bénin di un Bus Iveco a beneficio dei giovani studenti e sportivi del Comune di
Pobè, donato dal Sindaco di Foiano di Val Fortore, in provincia di Benevento, Dott.
Giuseppe Antonio Ruggiero. Iniziativa che rientra nell’ambito di un gemellaggio
stipulato tra il comune beneventano e quello beninese, il quale ha dato vita ad un
vincolo di collaborazione in diversi ambiti grazie al lodevole impegno del Sindaco
Ruggiero.
– invio di mobilia scolastica e zaini facente parte della sesta campagna del progetto “Uno
zaino per tutti”, organizzata di concerto con l’Odv Un Sogno per il Bénin, presieduta dal
Dott. Giuseppe Paladino, e dagli Istituti scolastici campani come: Istituto Comprensivo
Statale “Giuseppe Ungaretti” a Teverola della Dirigente Adele Caputo e l’Istituto “Papa
Giovanni Paolo II” a Trentola Ducenta del Dirigente Paolo Graziano entrambe portate
alla conoscenza del Consolato dal Dott. Franco Musto che non ha mai risparmiato le sue
forze per diffondere il bene, così come il Dirigente Luigi Suppa del Liceo Scientifico
Statale “A.Diaz” di Caserta che, insieme all’egregio lavoro della Prof.ssa Maria Rosaria
del Vecchio, ha contribuito alle donazioni per gli giovani studenti beninesi.
“Ringrazio a nome del Governo della Repubblica del Bénin tutti i donatori, motore d’amore
e di concretezze, sempre pronti a sostenere il fiero popolo beninese. Sono felice perché
ancora una volta siamo riusciti a dare un notevole contributo a questo splendido paese, con
l’obiettivo ineludibile di provare a fare sempre di più. L’auspicio è che questa impresa
straordinaria, che nasce in una società dove l’individualismo è così radicato, possa scuotere
e risvegliare le coscienze di tutti” ha dichiarato il Console della Repubblica del Bénin a
Napoli Giuseppe Gambardella.
“ Il Comune di Quarto è ben lieto di accogliere e portare avanti queste iniziative che
insegnano tanto a tutti noi, soprattutto aiutano le nuove generazioni a confrontarsi con
tematiche di spessore e all’ordine del giorno. Il nostro obiettivo è di incentivare sempre di
più una cittadinanza attiva, che possa aprirsi all’altro e rendere la nostra realtà più sensibile
e coesa”, ha dichiarato il Sindaco di Quarto Antonio Sabino.

Notizia interessante

Bradisismo ai Campi Flegrei: ecco i contributi per le famiglie sgomberate

A meno di un mese dal terremoto di magnitudo 4.4 che ha colpito i Campi …