Home » Eventi » Un giovane pasticciere montese Antonio Costagliola in finale tra i big per “Un dolce per San Gennaro”

Un giovane pasticciere montese Antonio Costagliola in finale tra i big per “Un dolce per San Gennaro”

MONTE DI PROCIDA Un giorno che desideravo tanto. Al mio primo concorso ho superato le selezioni e sono un finalista, comunque vada a finire per me è gia una vittoria andarmi a giocare la finale con dei pezzi grossi della pasticceria napoletana… lunedì 8 hotel Mediterrano in NAPOLI questo è il commento del giovane pasticciere montese Antonio Costagliola che è tra i sette finalisti del contest “Un dolce per San Gennaro” cbe torna a Napoli con la seconda edizione del Pastry Contest, una sfida rivolta a tutti i pasticceri per ricreare un dolce in onore di San Gennaro, da sempre Antonio è in finale insieme ai grandi nomi della pasticceria come Poppella e tra gli altri pasticceria Carraturo.

La gara consiste a preparare un dolce di colore rosso a lunga conservazione con la farina Caputo che deve rispettare dei canoni precisi. È bellissino vedere un giovane montese in gara con i big della pasticceria

Il contest, giunto alla seconda edizione, è denominato: “San Gennà…un dolce per San Gennaro”, la cui prima edizione, nata dalla collaborazione tra Mulino Caputo e la Dieffe Comunicazione, è nata proprio perché nella tradizione pasticcera napoletana, mancava un tributo dolciario ad uno dei santi più amati della città di Napoli.Questa seconda edizione, voluta da Mulino Caputo, si svolgerà a Napoli l’8 luglio, presso il Roof Garden Terrazza Angiò del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo, e chiama all’appello gli artigiani dell’arte bianca di tutt’Italia, invitati alla realizzazione di un dolce dedicato al Santo.Il regolamento prevede che gli ingredienti del dolce comprendano prodotti IGP e DOP italiani. Bisognerà, inoltre, inserire nella ricetta un ingrediente rosso, che faccia riferimento al sangue di San Gennaro.La giuria che decreterà il vincitore sarà formata da quattro maestri pasticceri di altissimo profilo: Luigi Biasetto, Relais Dessert e già Champion du Monde; Gino Fabbri, presidente dell’AMPI; il pluripremiato Sal De Riso di Minori e Salvatore Gabbiano, vincitore della prima edizione del contest dedicato a San Gennaro.

Assieme a loro ci saranno Antimo Caputo, Ad del Mulino Caputo; Massimo Manelli, Ceo della Snaidero Arredamenti, e Gianni Simioli, giornalista radiofonico di Rtl e Radio Marte, nonché ideatore del San Gennaro Day, appuntamento fisso del settembre napoletano.Al vincitore di ciascuna delle due categorie, torta e monoporzione, andrà un premio di 500 euro e una fornitura di farine Mulino Caputo. Ad accogliere l’invito a sostenere l’evento vi è anche la Snaidero Arredamenti Spa, prima in Italia e quinta a livello europeo nel suo settore.Il regolamento del concorso è visionabile sulla pagina Facebook di Mulino Caputo e sulla quella della Dieffe Comunicazione.

Commenti:

Notizia interessante

Torregaveta.Scoperta la targa sul Pontile in ricordo di Antonio Matarese.

Torregaveta. Tanta gente questa mattina al Pontile di Torregaveta per la targa che è stata …