Home » Cronaca » Cercano di rubare il grande albero di Natale in galleria, fermati dall’esercito. Video

Cercano di rubare il grande albero di Natale in galleria, fermati dall’esercito. Video

Napoli. Albero di Natale in Galleria, ci risiamo: gang cerca di rubarlo, esercito sventa il furto

Ci risiamo. Come accade ogni anno, l’albero di Natale in Galleria Umberto I a Napoli non trova pace. Ma, al contrario delle volte precedenti, stavolta è andata male alla banda di giovanissimi che puntualmente cerca di portarsi a casa ‘l’albero dei desideri’, al quale residenti e turisti affidano i loro desideri attaccando un bigliettino.La banda, composta da una decina di ragazzi, incappucciati probabilmente per non essere identificati dalle telecamere della sorveglianza, è entrata in azione all’una della scorsa notte. In meno di cinque minuti hanno spogliato l’albero delle luminarie e della stella per renderlo più leggero e poterlo tirare giù più facilmente. Una volta che l’albero è venuto giù, il ‘commando’ stava per trascinarlo fuori dalla galleria quando l’intervento di due militari in servizio nelle vicinanze ha messo in fuga i giovani.

In passato più volte è successo che l’albero sia stato rubato per poi essere ritrovato nei vicini Quartieri Spagnoli dove viene fatto a pezzi e utilizzato per la festa di Sant’Antonio Abate, quando c’e’ l’usanza di accendere i falò (i cosiddetti cippi di Sant’Antonio). L’albero – che viene allestito su iniziativa di Antonio Barbaro, titolare in Galleria di diversi negozi di abbigliamento – era stato addobbato lunedì 30 novembre. «Purtroppo – dice Barbaro – mi trovo a doverne denunciare anche quest’anno il tentativo di furto. Mi spiace perche’ in questo modo si rubano i desideri dei bambini napoletani e dei tanti turisti in città in questi giorni. Provvederemo a rifarlo di nuovo sperando che i ragazzi autori di questa bravata abbiano la pazienza di aspettare l’Epifania per prenderselo».

L’albero in Galleria Umberto è diventata una tradizione. La prima volta fu allestito nel 1984. «Ma all’epoca – ricorda il commerciante – si faceva anche un presepe artistico e c’era una guardiania che, venuto meno il presepe, oggi non c’e’ più». L’albero verrà tirato su e rimesso al suo posto già in giornata. Ma questa volta con una contromisura: sarà infatti assicurato a una fune di acciaio. Sul posto c’e’ la polizia municipale.

E si rimane basiti a pensare che in una galleria simile a quella partenopea, a Milano, svetta in tutto il suo splendore un albero di Natale Swarovski. Sta lì, nel cuore della Galleria Vittorio Emanuele II, alto 12 metri e decorato da oltre 10mila ornamenti, fra cui più di 1.000 stelle di Natale, illuminato da 36mila luci e impreziosito da nastri in argento. Incanta tutti, sorvegliato e protetto. Una bella differenza.

Fonte IL MATTINO  www.ilmattino.it

Furto albero di Natale

 

Commenti:

Notizia interessante

INTERVISTA A NELLO SAVOIA DI FRATELLI DI ITALIA. CON ERMANNO VIDEO

VILLA EDELWEISS. INTERVISTA A NELLO SAVOIA DI FRATELLI DI ITALIA. CON ERMANNO VIDEO.