Home » Cronaca » Dimissioni del sindaco, A Monte di Procida impazza il “toto-motivazioni”

Dimissioni del sindaco, A Monte di Procida impazza il “toto-motivazioni”

sindaco iannuzziStamattina Monte di Procida è stata totalmente folgorata dalla notizia delle dimissioni del sindaco Francesco Paolo Iannuzzi.

L’atto protocollato al comune di Monte di Procida nella serata di ieri (13 maggio 2014) non contiene nessun riferimento alle motivazioni e, a quanto pare, nessuno, neanche i più stretti collaboratori, erano (e sono) a conoscenza dei reali motivi di tale gesto.

Come quasi sempre accade in queste situazioni, l’assenza di notizie certe genera terreno fertile per la fantasia degli uomini ed i montesi in questo campo sono sempre stati dei veri maestri.

Dopo la diffusione dell’ufficialità della notizia, dapprima via web e poi man mano con il passaparola, è partito il “toto-motivazioni“.

Da piazza XXVII gennaio, a Sant’Antonio, da Acquamorta a Cappella, per le strade, nei bar ed in tutti gli esercizi commerciali e, a partire dalle ore 12:00, anche negli Stati Uniti ed in ogni dove, l’argomento della discussione era sempre lo stesso:

…ma perchè il sindaco si è dimesso?

A Monte di Procida, la cosa meravigliosa, è che non c’è montese che non abbia la sua versione ed ognuno è pronto a giurare e spergiurare di raccontare quella giusta citando “fatti, persone e fonti certificate“.

Le motivazioni più gettonate sono:

1) Si è dimesso perchè alcuni consiglieri non intendono votare il bilancio;
2) Si è dimesso perchè, così come fece il sindaco di Bacoli, non vuole procedere ad abbattimenti di fabbricati abusivi;
3) Si è dimesso perchè alcuni funzionari del comune, a sua insaputa, gli hanno creato problemi tecnici ed amministrativi;
4) Si è dimesso perchè la magistratura sta indagando a seguito delle intercettazioni di Cosentino;
5) Si è dimesso perchè ricopre troppe cariche e si è fatto vecchio per sopportare tutto lo stress che ne consegue;
6) Si è dimesso perchè è troppo stanco di fare il sindaco e vuole dare spazio ai giovani;
….

Più di qualcuno ha provato a comporre anche i numeri da giocare al lotto, il terno “sicuro” sembra essere: 62 (il sindaco) – 66 (la notizia inaspettata) – 80 (le dimissioni). Altri montesi puntano anche sul 20 (la meraviglia).

Insomma, i montesi non si sono fatti pregare ed hanno messo subito in moto la loro straordinaria fantasia.

Ovviamente le vere motivazioni può dirle solamente lui, il sindaco Francesco Paolo Iannuzzi e speriamo che questo avvenga il prima possibile altrimenti la fantasia non si fermerà più e chissà dove può arrivare.

Pasquale Mancino

Commenti:

Notizia interessante

Risultati Elezioni Comunali 2024: tutti i voti di lista, sezione per sezione (dati ufficiali)

  Di seguito la tabella con tutti i dati degli iscritti, dei votanti e dei …