Home » Calcio » Calcio. Monte affronta il Campania con il nuovo tecnico Ambrosino

Calcio. Monte affronta il Campania con il nuovo tecnico Ambrosino

Domani sarà giorno di “esordio” per il nuovo mister della società flegrea. Salvatore Ambrosino, infatti, per la prima volta siederà sulla panchina gialloblu sperando almeno di aver dato, in questi sette giorni, una forte scossa psicologica all’ambiente.

Per Ambrosino dunque un test subito impegnativo quello con il CTL Campania di mister Campana.Una terribile neopromossa che in questo inizio di campionato ha fatto molto bene ed ha messo in difficoltà anche squadre poi rivelatesi molto forti.

Entrambi le formazioni però, per via delle decisioni del giudice sportivo, dovranno fare a meno di due pedine importanti. Il difensore Vincenzo Di Vicino per l’ASD Monte di Procida Cappella calcio (già diffidato e poi ammonito in quel diSant’Anastasia) ed il centrocampista Andrea Cerullo per la squadra partenopea appiedato dal giudice sportivo per la stessa infrazione.

Dopo alcune sedute di allenamento duro capire quale sarà il modulo tattico che il nuovo mister adotterà per la sua squadra. Nella partitella del giovedì si è visto giocare per molto tempo un 4-4-2 con gli esterni chiamati ad un grande lavoro di corsa.

Mister Ambrosino ha provato e riprovato schemi e moduli.

Lo scopo principale del mister in questa prima settimana è stato quello di avere subito un’idea di insieme del parco giocatori a disposizione. Capire insomma su quali giocatori poter fare affidamento e quali schierare da titolari. Inutile dire che la sensazione avuta in allenamento è stata quella di un reale “azzeramento”. Nessun giocatore potrebbe dirsi sicuro del posto e quindi tutti a sgobbare per mettersi in bella mostra.

La gara di domani, però al di là dell’esordio di mister Ambrosino, resta molto importante anche per la classifica. Il Campania infatti precede il Monte di tre punti ed ha fino adesso perso solo due gare entrambe in trasferta. Il Monte dovesse riuscire a far valere ancora una volta il fattore campo potrebbe agganciarla e soprattutto ritrovarsi nella zona alta della graduatoria, aspettando sempre l’esito della vicenda Savoia.

La squadra oplontina infatti proprio nella giornata di ieri ha ricevuto ufficialmente la seconda sconfitta a tavolino per non essersi presentata nella gara con l’Atletico Nola. Per gli uomini di mister Anastasio situazione sempre più difficile e con i tifosi che chiedono a gran voce di porre fine a questo stillicidio e di chiudere qui una stagione iniziata male e (forse) finita addirittura peggio.

In caso di radiazione del Savoia il Monte ne gioverebbe in classifica ritrovandosi ancor di più a stretto contatto con molte squadre che per il momento la precedono.

Commenti:

Notizia interessante

Giro d’Italia a Monte di Procida: foto, video e tantissime emozioni

Monte di Procida, 14 maggio 2022