Home » Campi Flegrei » Bacoli » Viola Scotto di Carlo: da Bacoli alle Olimpiadi di Parigi. Un sogno che diventa realtà

Viola Scotto di Carlo: da Bacoli alle Olimpiadi di Parigi. Un sogno che diventa realtà

Viola Scotto di Carlo Convocata nella Nazionale di Nuoto per le Olimpiadi di Parigi

Grande emozione per Viola Scotto di Carlo, la giovane promessa del nuoto italiano, convocata ufficialmente nella nazionale per le Olimpiadi di Parigi, che si terranno dal 27 luglio prossimo. Con un tempo di 57”87 nei 100 metri farfalla, segnato al prestigioso trofeo Settecolli presso il Foro Italico di Roma, Viola ha conquistato il pass olimpico, rappresentando con orgoglio Bacoli, i Campi Flegrei e la società Napoli Nuoto, presieduta da Carlo Silipo.

Sono felicissima per la convocazione perché con le giuste motivazioni sono riuscita a centrare il sogno di ogni atleta. Porterò e difenderò a Parigi i colori dei Campi Flegrei“, ha dichiarato una raggiante Viola Scotto di Carlo. Dopo i recenti successi agli Assoluti di Riccione, ora l’atleta punta a brillare anche sul palcoscenico internazionale.

Marco Ricchi, dirigente della Napoli Nuoto, ha espresso grande soddisfazione per il risultato ottenuto: “Non posso che fare i complimenti a Viola e a Fabrizio Fusco per l’obiettivo raggiunto, un risultato di prestigio per la nostra società. Un successo frutto di duro lavoro, determinazione e scelte ponderate per recuperare la forma fisica, nonostante i problemi di salute che Viola aveva affrontato agli Assoluti primaverili di marzo.”

Il percorso verso le Olimpiadi non è stato privo di sfide. Ma, grazie a un team giovane e compatto, sempre pronto a supportarsi, e alla collaborazione tra Napoli Nuoto e il Consorzio Palatrincone, Viola è riuscita a raggiungere la vetta della sua forma fisica. “Alla base di tutto però c’è Viola, che ha espresso tutto il suo talento e la voglia smisurata di raggiungere la qualificazione olimpica, e Fabrizio Fusco, che ha dimostrato di essere un grande allenatore,” ha aggiunto Ricchi.

Un ringraziamento speciale è stato rivolto anche a Ottorino Altieri, il Comune di Pozzuoli e il Centro Federale di Napoli per il loro supporto continuo.

Fabrizio Fusco, allenatore di Viola da otto anni, ha raccontato il percorso dell’atleta: “Viola ha sempre dimostrato di avere un passo in più rispetto alle sue pari età. A marzo scorso non era al top della forma, ma ha saputo trovare le giuste motivazioni e, con tante ore passate in piscina, ha raggiunto l’equilibrio che cercava. Nel week end scorso ha fatto una prova esagerata nei 100 farfalla. Già quando l’ho vista nel pre-gara aveva negli occhi uno sguardo e una grinta di chi sa che può vincere. Ci è riuscita per la sua determinazione e grinta, che nonostante la giovane età, dimostra di essere una veterana.”

Con la convocazione olimpica, il sogno di Viola Scotto di Carlo si avvera, ma il viaggio è appena iniziato. La giovane nuotatrice bacolese porterà con sé a Parigi non solo il talento e la determinazione, ma anche il supporto di una comunità intera che crede in lei e nei valori dello sport.

Un grande in bocca al lupo a Viola!

Notizia interessante

Presentazione del progetto per la raccolta dei piccoli RAEE nella Città di Bacoli.

il 15 luglio 2024, alle ore 10:00, presso la Sala Ostrichina “Giuseppe Scotto di Luzio” …