Home » Campi Flegrei » Bacoli » Al parco archeologico delle Terme di Baia.

Al parco archeologico delle Terme di Baia.

“Le correnti nel Mediterraneo non sono determinabili né contenibili: del rapporto tra correnti e destini poco si sa e molto si dice lungo il Mediterraneo, da sempre; alcuni ritengono che siano trasmigrazioni marine simili a quelle dei pesci, degli uccelli o dei popoli. E allora mi domando: cos’è un popolo?”
(da Breviario Mediterraneo di Predrag Matvejevic)

Con l’associazione Baba Yaga e Rosalba Di Girolamo e O Thiasos di Sista Bramini entriamo ancora di più all’interno del nostro #Antro2021 esplorando Cento Vie, Cento Porte, Cento Voci


📆 Mercoledì 8 settembre – ore 21:00
Parco archeologico delle Terme di Baia

ITACA Richiamo mediterraneo
(a cura dell’Associazione Baba Yaga)

di Rosalba Di Girolamo
da scritti di Predrag Matvejevic, Jose Saramago, Konstantinos Kavafis e Worman Shire
voce e musiche dal vivo Marzouk Mejri
voce narrante Rosalba Di Girolamo

Itaca è una favola.
Narra di un essere umano coraggioso che chiede al Re in persona una barca per solcare i mari alla ricerca di un’isola sconosciuta, dove coronare il suo sogno più umano: trovare casa e pace.
Itaca narra di un essere umano in cammino, narra di tutti noi, migranti alla ricerca di un porto sicuro, di accoglienza, e di pace.
La narrazione di Rosalba Di Girolamo si fonde con la voce ancestrale, i fiati e i tamburi di Marzouk Meijri

Marzouk Meijri nasce a Tebourba a nord est di Tunisi da una famiglia di musicisti. E’ il
padre, maestro di percussioni a instradare il suo naturale talento che lo porta a conseguire
il diploma al conservatorio di Tunisi. Attento studioso delle tradizioni popolari, canta e suona
strumenti a fiato (nay, zoukra e clarinetto), mentre continua la sua ricerca nel campo delle
percussioni (bendir, tar e tabla tunisina), ma è la darbouka lo strumento con il quale
raggiunge livelli virtuosistici assoluti. Da 25anni vive a Napoli, dove collabora con numerosi
illustri musicisti: Daniele Sepe, James Senese, Eduardo de Crescenzo, Peppe Barra,
Peppino di Capri , Nuova Compania di canto popolare, 99 Posse e molti altri.

Rosalba Di Girolamo, attrice e architetto, è nata a Napoli e ha vissuto a Firenze dove lavora nella Compagnia Krypton, si diploma presso la scuola del Teatro della Limonaia di Sesto
Fiorentino; si forma con Ugo Chiti, Francesca della Monica, Agustì Humet, Juan Guillen, Augusto Boal e Rui Frati, Pippo Delbono e nel Workcenter di Jerzy Grotowski Torna a vivere
a Napoli nel 2004, e lavora tra gli altri con Renato Carpentieri, Maurizio de Giovanni, Peppe Lanzetta; collabora con diversi musicisti (Letti Sfatti, Ciccio Merolla, Nando de Martino,
Marzouk Meijri); scrive e interpreta “Trattamento di fine rapporto-dedicato alla sicurezza sul lavoro”, “Nuda-omaggio a Marilyn Monroe-una riflessione intorno al corpo della donna”, “Acqua-viaggio nell’Horcynus Orca”. A cinema è stata diretta tra gli altri da Antonio Capuano,
Terry Gilliam e Marco Tullio Giordana.


📆 Giovedì 9 settembre – ore 18:30
Parco archeologico delle Terme di Baia

Miti d’acqua
(a cura di O Thiasos)

dalle Metamorfosi di Ovidio
spettacolo di narrazione per voce, viola e genius loci testo scritto e narrato da Sista Bramini musica per viola
scritta e interpretata da Camilla Dell’Agnola

C’è stato un tempo in cui il dialogo con le rocce, gli alberi, i cervi, i fiumi… era ancora vivo, e intenso, immersi in un mondo naturale di tanta potenza e bellezza, era lo stupore.
Turbati dal sentimento di una parentela misteriosa, gli esseri umani potevano sentirsi quasi risucchiati nel turbine di un flusso vitale creatore di straordinarie forme viventi…esseri umani potevano sentirsi quasi risucchiati nel turbine di un flusso vitale creatore di straordinarie forme viventi…
Nelle metamorfosi acquatiche di Ovidio ritroviamo i
frammenti di questo sentimento perduto, dove il mondo delle passioni umane e quello degli elementi naturali vivono ancora in un contatto fecondo di straordinari riflessi.

Tutte le info e il programma completo del Festival su http://www.pafleg.it/it/4405/news/325/antro-2021-festival-del-parco-archeologico

Notizia interessante

Commedia Presso la Casa della Cultura di Michele Sovente 22-23 gennaio ore 20:30

Cappella. Sabato e domenica 22-23 gennaio ore 20:30 NUN TUCCAMMO STU TASTO con la regia …