Home » Campi Flegrei » Bacoli » NASCE LA RETE DEI COMUNI “FREE”

NASCE LA RETE DEI COMUNI “FREE”

Il “modello Free-Bacoli” sbarca anche a Casoria, San Giorgio a Cremano, Giugliano e Melito_

Napoli, 11 Marzo – “Il progetto Free è uno spazio libero in cui i cittadini, attraverso i vari gruppi locali, possono esprimersi”: questo è l’incipit del manifesto del nuovo movimento politico nato sulle orme di “FreeBacoli”, che vede in Josi Della Ragione, attuale Sindaco della cittadina flegrea, l’esponente di punta. Dopo pochi mesi dalla nascita del movimento sono già cinque i gruppi territoriali che hanno aderito alla rete nei Comuni dell’area metropolitana. Dopo San Giorgio a Cremano hanno risposto all’appello Casoria, Giugliano e Melito. Un effetto domino che pare non arrestarsi ponendosi come obiettivo quello di coinvolgere prossimamente altre realtà territoriali.
Modelli di partecipazione della cittadinanza attiva dal basso, attraverso la libertà di espressione e la capacità di unire anime e competenze diverse per contribuire alla crescita dei propri territori. “Free” inteso come l’intento di liberare le rispettive comunità non solo dalla cattiva gestione della cosa pubblica, ma anche per liberarle dall’apatia e dalla rassegnazione che non possa mai esserci cambiamento.

In merito ai valori su cui si poggia il progetto politico gli attivisti hanno le idee chiare: “Ispirati e motivati da valori – si legge nel manifesto politico – come la legalità, l’equità, la giustizia sociale e l’inclusione ci poniamo l’obbiettivo di essere un’incubatrice di idee, nata dalla consapevolezza e dalla necessità di dover ricostruire il senso di comunità, attraverso la partecipazione attiva dei cittadini”.
Spazio anche alle tematiche ambientali “esercitando una funzione di crescita politica, con progetti e iniziative tesi esclusivamente al raggiungimento del bene comune, favoriamo e promuoviamo attività volte alla preservazione e alla difesa dell’ambiente e del paesaggio”.
E infine la puntualizzazione sull’azione che caratterizzerà il nuovo soggetto politico: “cercheremo di realizzare le nostre idee attraverso un dialogo costruttivo ed un confronto diretto con le istituzioni e tutte le componenti della società civile, promuovendo la partecipazione attiva dei cittadini alla vita politica, culturale ed amministrativa del territorio, nel pieno rispetto dei valori di democrazia, trasparenza, solidarietà e sussidiarietà.”.

Sulle prime fasi del nascente movimento politico piena soddisfazione è stata espressa dal primo cittadino bacolese Josi Della Ragione: “E’ un vero orgoglio, a 12 anni dalla fondazione di Freebacoli, aver ispirato questa rete associativa e politica coinvolgendo attivisti presenti nei vari territori che avevo avuto già modo di conoscere e con cui c’è un rapporto di stima. L’idea di questa “Rete dei Comuni Free” è quella di diffondere uno spazio aperto di partecipazione e di democrazia dal basso, capace di penetrare nei territori. L’invito è aperto a tutti coloro che vogliano avvicinarsi, coinvolgendo la propria comunità. Una rete associativa, sociale, politica, ambiziosa, che sia in grado di diffondere e raccontare che è possibile, concretizzabile, un modello di politica sana, fuori e dentro le istituzioni, in grado di raccogliere e mettere assieme tutte le risorse positive dei proprio territori. Un modello rivelatosi vincente per un cambiamento reale e possibile. Se si è riusciti una volta, lo si può fare sempre”.

Notizia interessante

Oltre 700 persone alla Casina Vanvitelliana per la mostra su Dante.

BACOLI. A Fusaro è stato un successo. Oltre 700 persone, tra sabato e domenica, hanno …