Home » Opinioni » Allagamenti a via Giulio Cesare (Mazzoni), Pino Lubrano scrive al prefetto di Napoli Marco Valentini

Allagamenti a via Giulio Cesare (Mazzoni), Pino Lubrano scrive al prefetto di Napoli Marco Valentini

Al Dottor Marco Valentini, Prefetto di Napoli

Io sottoscritto Giuseppe Lubrano Lavadera, presidente dell’associazione culturale “Borgo Sant’Antonio”, e inoltre, ex sindaco di Monte di Procida, nato a Monte di Procida il 20/09/1944 ed ivi residente alla via Cappella 695, Le sottopongo quanto di seguito:

Percorriamo quotidianamente via Giulio Cesare (ex via Fusaro) sita nel comune di Bacoli. Quando piove e con un solo millimetro di acqua, questa strada, si allaga. Impianti fognari che scoppiano facendo così invadere le strade da un fiume di acqua sporca, al punto da non potervi più transitare per l’altezza dell’acqua. All’altezza dello stabilimento Selenia, tante sono le automobili bloccate per ore. Molto spesso con dei bambini all’interno e senza poter fare rientro a casa.

Ciò, Signor Prefetto, accade da circa quarant’anni ed i Sindaci di Bacoli e di Monte di Procida non danno la giusta importanza al disagio manifestato. Atteso che il cittadino quando esce di casa ha il diritto di rientrarvi, e considerato che, lei è il GARANTE dei diritti del cittadino, saremmo grati di un autorevole e deciso intervento da parte Sua, teso alla soluzione del problema. Tenga, altresì, in debita considerazione che, dal principio, oltre che trascorsi molti anni sono stati spesi milioni di euro.

Pertanto, se per caso, dall’indagine che certamente farà, dovesse venir fuori che qualcuno debba andare DENTRO, lo faccia e butti la chiave.
Grazie per quanto porrà in essere. In attesa di un Suo riscontro, che non è per me, ma per i miei concittadini che ne hanno il diritto, Le porgo, dunque, i miei distinti e deferenti saluti.

Il Presidente
Pino Lubrano

Notizia interessante

Pino Lubrano, il 25 luglio la FESTA DEI NONNI nel piazzale di via Panoramica

FESTA DEI NONNI, 25 Luglio, Piazzale Via Panoramica In relazione all’oggetto ed alla nota allegata, …