Home » Annunci » Il M.I.R.E. e Ciro Moriello vi invitano ad aderire alla petizione per la “Riapertura dei Consolati Onorari”. Non è richiesta nessuna DONAZIONE

Il M.I.R.E. e Ciro Moriello vi invitano ad aderire alla petizione per la “Riapertura dei Consolati Onorari”. Non è richiesta nessuna DONAZIONE

M​.​I​.​R​.​E. Mondo e Ciro Moriello invitano tutti ad aderire all’importante petizione online per la “Riapertura dei Consolati Onorari“.

Non è richiesta nessuna DONAZIONE per la firma. Basta andare all’indirizzo: https://www.change.org e firmare la petizione.

L’Italia è un popolo di viaggiatori, tutti i suoi cittadini immigrati all’estero hanno fatto la Storia dei più grandi paesi del Mondo, sviluppando l’economia, integrandosi perfettamente ma rimanendo sempre attaccati alla loro amata Patria sia con il cuore che con le loro attività lavorative.

Per gli Italiani residenti all’estero e sempre più difficile dialogare con le Istituzioni presenti sui vari territori per risolvere le innumerevoli richieste e i problemi burocratici.

La posizione dei Consolati Onorari è una possibile soluzione per riuscire a dare i servizi nei territori dove le comunità Italiane sono più presenti, in forma capillare .

I firmatari e i sostenitori di questa prima petizione chiedono dunque al Governo l’apertura o in qualche caso la riapertura di Consolati Onorari d’Italia per un ottimizzazione e risoluzione delle richieste della comunità Italiana sempre più attiva sui territori esteri .

La rete degli Uffici Consolari Onorari, costituisce una componente importante della rappresentanza istituzionale Italiana all’estero.

I Consoli Generali Onorari e i Consoli Onorari sono nominati con decreto del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione .

L’assunzione dell’incarico di Console Onorario è subordinato al rilascio dell’Exequatur da parte dello stato ospitante .

…”Antenna per la rete diplomatica , interlocutori per tanti Italiani che vivono all’estero, figure di grande versatilità’ e competenze…’’

L’ Italia ha circa 360 consoli onorari all’estero .

La sede di un Consolato Onorario dovrebbe chiudere le maglie territoriali ove si ha più necessita e dove ci siano comunità Italiane importanti numericamente, è importante che le nostre comunità all’estero vengano coperte dai servizi consolari laddove il territorio e le comunità hanno più necessita, per problemi di distanze dalle sedi di Ambasciate o Consolati Generali o per il crescente numero delle comunità Italiani insite su un territorio.

Il lavoro del Console Onorario è puramente “volontario” quindi non retribuito , cosi come le spese consolari di ufficio e quanto altro vengono assorbiti dal Console Onorario (nella fattispecie) a parte dei rimborsi minimi annuali che a volte superano non più ‘ di un migliaio di Euro , di conseguenza tenere aperto un Consolato Onorario su un territorio per dare i servizi consolari , non incide sulle casse dello stato Italiano se non per poche centinaia di euro all’anno .

Il M.I.R.E. con la presente petizione chiede il vostro appoggio e la vostra firma per presentare una proposta al governo Italiano per l’apertura o riapertura dei seguenti consolati onorari :

Trenton (New Jersey) USA, Charlotte (North Carolina) USA, Worcester (Massachusetts) USA

Springfield (Massachusetts) USA, Cincinnati (Ohio) USA, Nashville (Tennessee) USA, Mineola (New York) USA

Trail ( Canada), Kingston (Canada), Guelph (Canada), Thunder Buy (Canada),

Franca (Brasile),

Limeira (Brasile),

Varadero (Cuba),

Acapulco (Messico)

Per maggiori informazioni: www.miremondo.com

———————————————————-

INFORMAZIONE SULLA PETIZIONE: Il M.I.R.E non chiede nessuna DONAZIONE per la firma. Troverete una richiesta facoltativa (non obbligatoria) per Donare, questo e richiesto esclusivamente dalla Piattaforma Change.org per sostenere il loro lavoro, al M.I.R.E. non verra’ riconosciuto nessun Contributo.

Notizia interessante

Monte di Procida, deceduta una montese vittima del covid. Oggi 7 nuovi positivi e 3 guariti

Ho sperato con tutte le mie forze che questo momento non arrivasse mai, e invece, …