Home » Opinioni » Monte di Procida.Il commento del sindaco Pugliese sul nuovo Piano Urbanistico Comunale (PUC).

Monte di Procida.Il commento del sindaco Pugliese sul nuovo Piano Urbanistico Comunale (PUC).

Monte di Procida.Il commento del sindaco Pugliese sul nuovo Piano Urbanistico Comunale (PUC)

Tra una settimana circa approveremo definitivamente il nuovo Piano Urbanistico Comunale (PUC) basato su tre pilastri: recupero ambientale, turismo consapevole e mobilità sostenibile.
Il Piano anche andiamo ad approvare riscrive la storia di Monte di Procida e traccia un nuovo futuro per il nostro paese.
A partire dalla zona artigianale di Cappella dove, con i nuovi insediamenti produttivi, si potrà creare finalmente occupazione; ancora, sarà ridisegnato l’assetto territoriale dalla fascia costiera con interventi di riqualificazione urbana capaci, nel rispetto della natura, di recuperare il paesaggio e consentire al contempo nuove attività produttive e ricettive nel rispetto dell’ambiente della biodiversità.

Monte di Procida non sarà più un paese ai margini della baia di Napoli, ma diventerà cerniera col nuovo porto interconnesso con le nuove infrastrutture di mobilità, punto di raccordo tra i Campi flegrei e le isole.

Avremo una nuova piazza che renderà il nostro paese policentrico.

E ancora.
L’arretramento degli chalet sulla panoramica con la creazione di una passeggiata sul paesaggio flegreo, la costruzione di alberghi, la realizzazione di un anfiteatro che guarda al tramonto, una nuova mobilità sostenibile con ascensori e parcheggi a valle, nuovi parcheggi, nuove aree verdi, strade di protezione civile, soluzioni rapide ed efficaci alla questione dei condoni sono alcune delle realtà che anni fa erano solo utopia o slogan elettorali e, invece, tra una settimana saranno possibilità concrete.

Non ultima Torrefumo: finalmente una grande area naturalistica attrezzata, un polmone verde per la salvaguardia della ricchezza biologica conquistata, ma anche per la fruizione sostenibile e per la balneazione naturalistica.

Il Piano parte con i migliori auspici istituzionali: una interlocuzione costante con la soprintendenza per la semplificazione delle attività di condono edilizio, il protocollo di intesa con la Città Metropolitana che inaugura una stagione di forte sinergia con gli enti sovracomunali volta ai temi del recupero ambientale e della messa in sicurezza del territorio dell’area di Torrefumo e, soprattutto, il Materplan Domizio-Flegreo della Regione Campania su cui si riverseranno cospicue risorse della prossima programmazione europea dal 2021 che vede tra i suoi interventi portanti (60, in totale) 6 riguardanti Monte di Procida, rappresentati dall’intera strategia di piano del PUC riproposta nel Masterplan.

Discuteremo di tutto questo in Consiglio Comunale venerdì prossimo.
Lo trasmetteremo in diretta streaming per permettervi di assistere a questo momento storico per Monte di Procida e per l’intera comunità.
Sarà una Monte di Procida tutta nuova, a partire dalle sue più profonde radici

Notizia interessante

Bar aperti fino all’una di notte ma dalle 22 niente asporto di alcolici.

🔴 COVID-19, ORDINANZA IN MATERIA DI LOCALI PUBBLICI E SOMMINISTRAZIONE ALCOLICI Il Presidente Vincenzo De …