Home » Cronaca » 98 alloggi Cappella Presentato In Regione il progetto di riqualificazione, ripreso dall’amministrazione Iannuzzi

98 alloggi Cappella Presentato In Regione il progetto di riqualificazione, ripreso dall’amministrazione Iannuzzi

Palazzine cappella 2da Il Mattino 

MONTE DI PROCIDA. Il Comune ha presentato in Regione un progetto di riqualificazione  e di manutenzione straordinaria dei 98 alloggi popolari di Cappella: il piano prevede in sintesi messa in sicurezza, abbattimento delle barriere architettoniche, ottimizzazione energetica, rinnovo strutturale del polo di edilizia pubblica. A finanziare i lavori, dal costo di 3 milioni 317mila euro, la Regione Campania con l’utilizzo di fondi europei. «Il progetto è in pole position in graduatoria, attendiamo risposte ufficiali a breve – afferma il sindaco Giuseppe Pugliese – Sono previsti impianti per rendere autonomi dal punto di vista energetico gli edifici con pannelli solari e cappotti termici, l’installazione di scale di emergenza e di ascensori, il restyling delle aree verdi. È una riqualificazione elaborata con gli esperti del Comune che ci consente di rinnovare tutte le strutture». Un programma che risale al 2009, come si evince nella premessa della delibera approvata lo scorso settembre dalla nuova amministrazione. Rocco Assante, consigliere della lista di opposizione F@reFuturo, spiega: «Si tratta di un progetto preliminare approvato dalla prima amministrazione del sindaco allora in carica Francesco Paolo Iannuzzi, con la delibera numero 84 di aprile 2009. Il provvedimento puntava alla riqualificazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica di Cappella. All’epoca fu presentato in Regione per ottenere un finanziamento in occasione di un bando. Oggi è stata fatta la stessa cosa, e si riprende il nostro progetto integrandolo», conclude il consigliere Assante.

Commenti:

Notizia interessante

Miseno. Gianluca Schiano. Chiusura parcheggi in orari diversi e parcheggi militari.

BACOLI. C’è molto malcontento tra gli imprenditori di Miliscola per i controlli di quest’oggi da …