Home » Politica » E’ partito dall’Edelweiss il tour elettorale di Antonio Carannante con Ermanno Schiano

E’ partito dall’Edelweiss il tour elettorale di Antonio Carannante con Ermanno Schiano

ermanno carannanteBagno di folla per l’apertura della campagna elettorale del capogruppo di Forza Italia Antonio Carannante

E’ partito dall’Edelweiss il tour elettorale di Antonio Carannante, capogruppo di Forza Italia e  candidato al consiglio comunale per il centrodestra. Assieme al candidato Sindaco Ermanno Schiano ed al candidato per il Consiglio Regionale Ermanno Russo, il consigliere comunale di Forza Italia ha presentato il suo programma e parlato alla “base” cittadina. Una dimostrazione di consenso solida,  con circa 500 persone che hanno ascoltato un messaggio chiaro ed inequivocabile che è arrivato dritto e roboante nelle vicine sedi elettorali avversarie: “non solo ci siamo, ma siamo in tanti e siamo al fianco del Sindaco Schiano e del consigliere regionale Russo”

 «Non sprecate il vostro voto ma dategli tre caratteristiche: sia utile, sia ‘di coscienza’ e sia affidabile», è stata la raccomandazione di Carannante, che ha incentrato buona parte del suo discorso sulle cose fatte in questi cinque anni di Amministrazione.

«Perché utile? Perché è inutile votare chi esprime menzogne e populismo senza fatti concreti – continua Carannante (e la stoccata è ai competitor delle liste civiche).

Carannante ha, quindi, spiegato i punti salienti del programma, indicando la rotta di questa nuova esperienza elettorale, dichiarandosi sereno per quanto fatto fino ad oggi e determinato per il lavoro che assieme alla sua squadra intraprenderà dal giorno successivo alle elezioni del 31 maggio, in caso di riconferma. Ha poi voluto sottolineare ai cittadini presenti che il Comune di Bacoli, “grazie ad un’attenta ed oculata gestione delle risorse disponibili, è riuscito a mantenere i conti in ordine nonostante le corposa riduzione dei trasferimenti da parte dello Stato. È il caso del bilancio risanato di Flegrea Lavoro che consentirà nuovi investimenti, come l’inserimento della tecnologia all’interno del processo di raccolta differenziata con l’introduzione di buste con chip, che consentirà una redistribuzione equa della tassa sui rifiuti”. Altro tema affrontato è il cambio di destinazione d’uso per il lago Fusaro: “E’ arrivato il momento di eliminare quei bidoni blu delle cozze che danneggiano l’immagine del lago Fusaro. Questo bacino dovrà diventare una risorsa turistico – ricettiva, ma anche un campo di gara per le varie attività sportive acquatiche”.

 

Ampio risalto è stato dato alla conclusione dei lavori per le due piste ciclabili circumlacuali, ma anche ai prossimi lavori de “I Grandi Laghi” che “consentiranno, non solo un risanamento dei bacini lacustri, ma anche una riqualificazione di tutto l’impianto fognario cittadino”. Nel prossimo mandato – continua il candidato – avremo un’occasione storica che non possiamo sprecare. Cinque anni fa c’eravamo impegnati sulla raccolta differenziata, sulla riqualificazione delle scuole e sugli alloggi popolari. Promesse che siamo stati capaci di mantenere. Oggi abbiamo davanti a noi una sfida ancor più importante, per la quale avremo bisogno di un appoggio corale della comunità, con un sostegno politico molto ampio verso lo sviluppo turistico, economico e sociale dell’intera comunità”. – conclude Carannante.

Enzo Lucci  Comunicato stampa

 

Commenti:

Notizia interessante

PD BACOLI.Cordoglio per la morte di David Sassoli pres. Comunità europea.

Il circolo di Bacoli a nome del Segretario Dott. Ciro Pasquale Mancino, si stringe al …