Home » Basket » Virtus Monte di Procida – Basket Stabia 79-66

Virtus Monte di Procida – Basket Stabia 79-66

Non stecca la prima di campionato la nuova Virtus Monte di Procida. Al Pala Alighieri la squadra del presidente Romeo vince l’esordio della stagione contro un coriaceo Stabia che fino alla sirena ha dato filo da torcere ai padroni di casa.

C’è tanta curiosità tra il pubblico montese (anche stasera numeroso) per la rinnovata formazione, quest’anno allenata da coach Genny Di Lorenzo; la presenza del nuovo beniamino di casa Christian Ilongo e l’esordio in formazione dei giovanissimi Lubrano e Conte (35 anni in due) il leit motiv della serata – sarà proprio Ilongo a firmare i primi punti della Virtus con una bomba da 3 ad un minuto dalla palla a due.

Primi due quarti che non offrono grandi spunti se non evidenziare la supremazia dei locali che vanno avanti di +10 alla prima sirena e +19 all’intervallo lungo. La precisione al tiro degli esterni e l’intensità difensiva dei montesi mandano in bambola lo Stabia.

Al rientro dagli spogliatoi gli Stabiesi stringono le maglie della difesa e con pressing a tutto campo rintuzzano gradualmente il gap grazie all’esperienza del sempre verde Ruggiero ed i pesanti canestri di Moretti; a tratti Monte soffre visibilmente la vigoria difensiva dei viaggianti e con fatica coach Di Lorenzo riesce a trovare la giusta alchimia (pesa nelle rotazioni l’assenza dell’uruguagio Martinez) con Ilongo ormeggiato in panca gravato di falli e logicamente risparmiato per il rush finale. I soliti Fiore e Scotto di Perta tengono a galla la nave in tempesta siglando punti decisivi e catalizzando falli.

Quarto ed ultimo periodo che vede Stabia forzare nell’arduo tentativo di riaggrapparsi alla partita e la Virtus a gestire palla senza strafare.

Determinazione e difesa, oltre ad una già discreta condizione fisica, sono state le armi in più per i ragazzi di Di Lorenzo che hanno permesso di iniziare con il sorriso e respingere l’assalto dei stabiesi. Vittoria sudata ma piacevole contro una squadra che ben orchestrata da Persico avrà da dire la sua durante il prosieguo del campionato.

Menzione particolare per i giovanissimi Lubrano e Conte (35 anni in due!) che col piglio dei veterani non solo mettono insieme a referto 18 incoraggianti punti ma soprattutto un considerevole numero di rimbalzi.

Virtus Monte di Procida
Matarazzo 2, Fiore 18, C.Fevola 11, Scotto di Perta 11, Ilongo 17,
Ruggiero ne, Romeo ne, M.Fevola 2, Lubrano 11, Conte 7,
All. G.Di Lorenzo

Basket Stabia
Olivieri 6, Telese 5, Moretti 19, Salvatore 4, Federici 11,
Ruggiero 14, Gaudino 1, Giordano 18,
All. Persico

1) 21-11
2) 41-22
3) 58-43

Uff. Stampa
Virtus Monte di Procida

Commenti:

Notizia interessante

Monte di Procida. Motonautica Trionfo montese Biagio Capuano a Viverone.Video

Trionfo montese in Motonautica A Viverone Biagio Capuano trionfa nel Campionati Italiano di Formula Juniores …