Home » Cultura » Monte di Procida Antica Misenum

Monte di Procida Antica Misenum

Si è svolta stasera, 17 marzo 2003, presso la sala consiliare del comune di Monte di Procida, sita in via Panoramica, la presentazione dell’attesissimo libro del prof. Angelo Antonino Gnolfo: “Monte di Procida antica Misenum“…


Le copertine dei due volumi dell’opera del prof. A.A.Gnolfo

La sala era gremita di persone, i posti a sedere già tutti occupati a partire dalle ore 18.00, tantissime le autorità ed i personaggi di spicco di Monte di Procida e dei comuni flegrei.


La sala consiliare del comune

Presenti quasi tutti i sindaci degli ultimi quaranta anni di MdP; da Giuseppe Scotto di Perta a Francesco Paolo Iannuzzi; da Francesco Verde a Pino Lubrano; da Vincenzo Scotto di Cesare all’attuale sindaco Giuseppe Nicola Coppola (Pippo) seduto al tavolo dei relatori accanto al professor A.A.Gnolfo. Molti anche i consiglieri ed gli assessori dell’attuale e delle passate amministrazioni. Ma a far emozionare in particolar modo il prof. Gnolfo è stata la presenza dei suoi vecchi alunni delle scuole elementari.

Moderatore della presentazione il giornalista del IL MATTINO Franco Mancusi.

Il libro, frutto di quarant’anni di indagini e ricerche rappresenta un’opera enciclopedica dei nostri luoghi ricca di riferimenti, note e bibliografia; così la descrive il prof. Giovanni Pugliese nel suo lungo ed apprezzato intervento.


Il prof. Angelo Antonino Gnolfo

Il prof. A.A. Gnolfo approdò a Monte di Procida nel lontano 1959 dopo aver vinto un concorso per l’insegnamento nelle scuole elementari. Fu “amore a prima vista” per l’ospitalità dei montesi e per questa terra legatissima alle sue tradizioni e desiderosa di conoscere quante più informazioni possibili sulle proprie radici storiche.

Ben presto il prof. Gnolfo incominciò a raccogliere numerose e preziose informazioni sul nostro territorio, dedicando molta parte del proprio tempo libero alla ricerca ed allo studio di documenti storici riguardanti il nostro paese e soprattutto andando in giro ad interrogare i nostri avi. Il suo fiuto lo portò alla intuizione dell’arcaicità della vita montese, risalente ad oltre il Neolitico, in contrasto con la storiografia tradizionalistica e corrente.

Agli inizi degli anni ’70 (?) il prof. Gnolfo pubblicò un breve, ma prezioso riassunto storico della nostra terra a partire dai tempi dell’incandescenza terrestre fino ad arrivare agli anni dell’autonomia di MdP. Tale pubblicazione fu distribuita attraverso un calendario patrocinato dal Bar Pina.

Un libro è un fattore di crescita culturare di una società e dell’animo umano” esordisce il sindaco di Bacoli Avv. Antonio Coppola dopo aver ricordato, con estremo piacere, le sue origini montesi.


Il tavolo dei relatori

Monte di Procida antica Misenum non è un semplice libro di storia, ma un vero e proprio testo di cosultazione, per questo motivo il prof. Raffaele Giamminelli nel suo intervento lamenta la mancanza di un indice analitico.

Il sindaco di Pozzuoli Rag. Enzo Figliola dopo aver ricordato che la cultura e la ricerca delle proprie origini è segno di civiltà invita i sindaci e gli amministratori flegrei a lavorare insieme per la causa flegrea.

Il prof. Angelo d’Ambrosio con la sua innata simpatia ci parla invece del prof. Gnolfo, della sua dedizione alla ricerca ed allo studio ed esalta principalmente il corretto uso della lingua italiana con la quale è stato scritto il libro.


Il tavolo dei relatori mentre dalle vetrate della sala si scorge un bellissimo tramonto

L’ultimo intervento, prima dell’autore, spetta a Pippo Coppola sindaco di MdP il quale ringrazia gli intervenuti, si scusa con i tanti montesi che sono rimasti in piedi ed elogia l’opera del prof. Gnolfo…ci ha fatto un dono veramente grande…” al quale promette di impegnarsi in prima persona per conferirgli la cittadinanza onoraria di Monte di Procida.

Chiude la presentazione l’autore del libro, l’attesissimo prof. Angelo Antonino Gnolfo il quale con la lucidità di un giovanotto e la destrezza di un professore di “lungo corso” inizia una vera e propria lezione sulla storia, le origini e l’importanza di Monte di Procida nel corso dei millenni. Lunghi applausi sottolineano il suo intervento a dimostrazione dell’affetto e della riconoscenza verso quest’uomo che, siciliano di nascita e solo per caso approdato a Monte, tanto ha dato per Monte di Procida e per i montesi.


Il prof. A.A. Gnolfo mostra il proprio libro

Il libro è diviso in due volumi ed è composto da oltre 600 pagine. Edito da Valtrend è in vendita presso le librerie e le edicole al prezzo di 38 euro.

Il prof. A.A.Gnolfo sarà a disposizione del pubblico montese nei pomeriggi di mercoledì 19, giovedì 20 e venerdì 21 marzo presso la sede della biblioteca comunale sita in località Cercone.

Pasquale Mancino

Commenti:

Notizia interessante

IL MURALES DI VIVI L’ESTATE DI MICHELE SOVENTE A CAPPELLA. LE INTERVISTE AL COMUNE.

MONTE DI PROCIDA. IL MURALES DI VIVI L’ESTATE DI MICHELE SOVENTE A CAPPELLA. LE INTERVISTE …