Home » Tradizioni (Pagina 2)

Tradizioni

Monte di Procida storia e curiosità, il mistero della tomba tedesca nel cimitero montese

Nella zona della SS. Addolorata del cimitero di via Torrione a Monte di Procida, alla fine della seconda fila a sinistra della chiesa, vi è una vecchissima tomba con una lapide in marmo antico che reca inciso e piombato il nome di un cittadino tedesco: “Heinrich Dormann“. Alla base della lapide, che mostra candidamente tutti i segni del tempo, si …

Leggi tutto »

Storia e curiosità di Monte di Procida: spose bambine, matrimoni “particolari” …nomi e cognomi montesi

27 gennaio 1907 – 27 gennaio 2019 In occasione dei 112 anni di autonomia municipale del nostro comune vogliamo ripercorrere un po’ la Storia del Monte a partire dai primi decenni del 1800 fino ai primi decenni del 1900. Circa 100 anni di storia che, questa volta, vogliamo raccontare attraverso i numeri ed alcune storie con la “s” minuscola, ma …

Leggi tutto »

Storia e curiosità di Monte di Procida, il Vino montese: dall’incolta borgata alle tavole dei sovrani, alla storia

Nei primi decenni del 1600 la nostra collinetta montese si presentava selvatica, incolta e pressoché deserta perché adibita a riserva di caccia per i regnanti napoletani. Nel 1642, la Mensa arcivescovile di Napoli, in seguito alla favorevole risoluzione della vertenza legale con il Regio Fisco per il possedimento del Monte, decise di concedere in enfiteusi vari lotti di terreno ai braccianti procidani. L’enfiteusi è un diritto reale di godimento su un fondo di proprietà altrui, secondo il quale, il titolare (enfiteuta) …

Leggi tutto »

Dialetto, un utile glossario per la traduzione delle notizie della Semmàna muntèse

A seguito della pubblicazione del primo numero del notiziario in dialetto nostrano ed il successivo audio con la lettura ed interpretazione da parte di un nostro compaesano, alcuni utenti ci hanno chiesto di tradurre in italiano alcuni termini e modi di dire per comprendere al meglio tutte le espressioni dialettali. Da qui l’idea di creare una sorta di glossario con …

Leggi tutto »

20 anni fa la storica processione dell’Assunta a Procida, 18 agosto 1998

18 agosto 1998 – 18 agosto 2018 20 anni fa la storica processione dell’Assunta a Procida Questo filmato è stato estratto da una video cassetta VHS ideata e prodotta dall’indimenticato e geniale Aldo Romeo e la sua associazione per i montesi d’america. La qualità del video purtroppo non è eccelsa ma è consigliato comunque impostare la visualizzazione del video su …

Leggi tutto »

Le foto della processione di Maria SS. Assunta, 16 agosto 2018

Le foto della processione di Maria SS. Assunta tenutasi giovedì 16 agosto 2018:   Tutte le altre foto (circa 200) le trovate qui: Monte di Procida, 16 agosto 2016 Pubblicato da Montediprocida Puntocom su Giovedì 16 agosto 2018  

Leggi tutto »

don Gianni Illiano, 20^ processione di Maria SS. Assunta. Il nostro video e foto omaggio

Con quella di oggi, il nostro parroco della chiesa di Maria SS. Assunta in Cielo, don Gianni Illiano, raggiunge il traguardo delle 20 processioni consecutive della santa patrona di Monte di Procida. La prima processione risale al 2001, quando don Gianni, giovanissimo, prese il posto che prima fu di don Enrico Palumbo e prima ancora di don Gennaro Romeo. Oltre …

Leggi tutto »

Storia e curiosità di Monte di Procida: la prima gara sportiva montese, la prima storica farmacia

L’11 agosto del 1907, il primo consiglio comunale del nascente comune di Monte di Procida elesse il primo sindaco della storia montese nella persona del dott. Michele Coppola e gli assessori effettivi e supplenti. La prima giunta guidata dal sindaco Coppola iniziò così ad amministrare il nuovo comune a pochissimi giorni dai festeggiamenti della santa Patrona di Monte di Procida, …

Leggi tutto »

Dialetto montese e curiosità: ‘a pìrchiàmma, ‘a galletta e ‘u cacasicco. Il più grande tirchio della storia montese

L’avarizia è la scarsa disponibilità a spendere e a donare ciò che si possiede; l’avaro è colui che pur di non dare, nega di avere. L’avarizia è uno dei sette peccati capitali, Dante Alighieri, nella sua divina commedia, posiziona gli avari, insieme ai prodighi, nella quinta cornice del purgatorio, perché colpevoli di eccessivo attaccamento ai beni terreni. Nel dialetto nostrano …

Leggi tutto »

Foto della processione di Sant’Antonio a Casevecchie

Leggi tutto »