Home » CoronaVirus » Josi Della Ragione: Monte di Procida.. l’abbraccio di tutti i bacolesi.

Josi Della Ragione: Monte di Procida.. l’abbraccio di tutti i bacolesi.

Quando, ieri sera, ho deciso di chiudere le scuole di Bacoli, l’ho fatto con sofferenza. Credetemi, molta. Ma l’ho ritenuta la scelta più giusta, in attesa dei risultati ai tamponi effettuati dall’Asl a tanti fratelli, cugini, amici di Monte di Procida. Un caso divenuto nazionale. Poco fa abbiamo appreso che, i primi dati, sono molto seri. Su un centinaio di tamponi, 62 sono risultati positivi al coronavirus. Il numero parla da solo. Per fortuna, molti sono asintomatici. E rivolgo loro l’abbraccio di tutti i bacolesi. Si aggiungono, accanto a questi, anche alcuni casi positivi tra i cittadini di Bacoli. Li sto contattando in queste ore per comprenderne lo stato di salute.

È evidente che c’è da riflettere. Tanto. In queste ore, in sinergia con il Centro Operativo Comunale, stiamo decidendo quali misure adottare per contenere la diffusione del contagio. Voglio essere però molto chiaro. Non possiamo chiudere tutto. Assolutamente. La fame, la disoccupazione e la povertà bussano forte alle porte di tante famiglie in forte difficoltà. Qui si rischia una crisi economica che taglierebbe le gambe a tutti. Tutti. Bisogna assumere atteggiamenti responsabili. Dobbiamo rispettare le regole. E sappiate che difenderò la nostra gente, insieme a tutte le istituzioni preposte, con assoluto senso del rigore. Così come non possiamo permetterci di lasciare i nostri figli senza istruzione, senza la scuola. Sarebbe una colpa troppo grave. Ho letto con grande attenzione gli appelli di alunni e genitori per il rientro in aula. È stata per me una gioia sapere che volete tornare in classe. Avete ragione, bisogna farlo. Sono il primo a sostenerlo. Ma dovete capire che ogni decisione assunta è volta unicamente a tutela della vostra salute. E soprattutto di quella dei più piccoli. Domani vi aggiornerò sulla nuova ordinanza che adotterò per rispondere a questa nuova ondata della pandemia.

C’è forte preoccupazione nelle nostre comunità. La comprendo, e sono al vostro fianco. Sempre. Conoscete quanto sempre vi sono stato vicino e quanto abbia a cuore le sorti del popolo di Bacoli. Siamo in aperta tempesta. Su una nave colpita ai fianchi. Ma ci siamo riusciti una volta. Ci riusciremo di nuovo. Insieme, uniti. Spalla su spalla. Bacoli e Monte di Procida. La penisola dei Campi Flegrei. Ce la faremo. Non divisi. Ma insieme. Solo e soltanto così. Come un’unica squadra.

Siamo più forti della paura. Responsabilità. Coraggio.

Notizia interessante

Video. La manifestazione di Baia. Ristoratori e commercianti. Interviste

Baia. Un centinaio di ristoratori e commercianti si sono riuniti martedì sera sul porto per …