Home » Cronaca » ELEZIONI MDP. Sì Insieme con Peppe Pugliese Sindaco parte dai Giardini di Dedalo: il grande successo della serata

ELEZIONI MDP. Sì Insieme con Peppe Pugliese Sindaco parte dai Giardini di Dedalo: il grande successo della serata

“Proseguire e completare le iniziative già avviate. Condividere le basi per raggiungere più velocemente
nuovi traguardi”, questo il messaggio lanciato nel corso del primo incontro pubblico ufficiale che ha aperto
la campagna elettorale della lista Sì Insieme con Peppe Pugliese Sindaco.
Location del primo incontro i Giardini di Dedalo a Cappella, spazio voluto dal compianto Pippo Coppola e
abbandonato da anni, recuperato e restituito alla città dal Sindaco Pugliese. L’evento si è svolto nel pieno
rispetto della normativa anti Covid-19.

Ad ogni incontro ci sarà una parola chiave che ripercorrerà il lavoro fatto e traccerà gli obiettivi del nuovo
mandato.
Il primo appuntamento parte con la parola “continuità” per evidenziare la necessità di completare i
progetti in corso e proseguire un discorso iniziato 5 anni fa.
Nel 2015 il programma di Pugliese era articolato in sette passi per la svolta.  All’ insediamento l’attuale
Amministrazione ha sottolineato di aver trovato un paese con infrastrutture logore e senza nessuna
progettualità.

Il tutto accompagnato da una macchina amministrativa arretrata, con ritardi accumulati che hanno messo a
serio rischio progetti importanti come quelli relativi al consolidamento dei costoni.
Cambiamenti normativi e tante difficoltà ed emergenze sono state affrontate dall’Amministrazione
uscente: dalla frana di via Torregaveta fino al Covid. Emergenze affrontate spesso in totale solitudine,
senza l’appoggio di una struttura organizzativa solida e leale, questo è quello che viene evidenziato.
Ma l’Amministrazione Pugliese non si è fermata e step by step, ha conquistato l’80% di quanto si era
prefissata. Un duro lavoro culminato con l’adozione del PUC dopo oltre 40 anni di attesa.
Poi per la prima volta nella storia di Monte di Procida l’adozione del piano di protezione civile, con tante
campagne volte alla prevenzione delle emergenze e la partecipazione ad Exe 2019 per il rischio vulcanico.
Tanto è stato realizzato, recuperando beni comunali abbandonati come il serbatoio di via Bellavista,
AcquavivaLab, restituendo alla città la passeggiata di Torrefumo, realizzando per la prima volta nella
storia di Monte di Procida aree gioco per i più piccoli.

E nei piani per i prossimi cinque anni sono in cantiere progetti per nuove strade, nuove scuole, nuovi
parcheggi e una nuova concezione di mobilità.
Insomma, nel secondo mandato Si Insieme punta a realizzare, dopo i sette passi per la svolta, una nuova
Monte di Procida, con una grande valenza turistica, economica, sociale.
Inizia oggi un nuovo percorso che affonda le radici in cinque anni di duro lavoro e di importanti risultati, da
costruire insieme ai cittadini.

Notizia interessante

Monte di Procida. Incendio in una casa a via Inferno Video

Monte di Procida. Un incendio ha avvolto un appartamento situato in via Inferno. Sul posto …