Home » Campi Flegrei » Mimmo Borrelli in scena al Maschio Angioino con ’Nzularchia 9, 10 e 11 luglio rassegna “Scena Aperta”

Mimmo Borrelli in scena al Maschio Angioino con ’Nzularchia 9, 10 e 11 luglio rassegna “Scena Aperta”

NAPOLI. Per la rassegna – “Scena Aperta” al Maschio Angioino dal 3 luglio al 1 agosto 2020. I giorni 9, 10 e 11 luglio l’inedita, esclusiva lezione-spettacolo di un grande protagonista del teatro e della drammaturgia italiana contemporanea qual è Mimmo Borrelli, in scena con ’Nzularchia, in lettura e in corpo, con le musiche dal vivo di Antonio Della Ragione. La produzione è del Teatro Stabile di Napoli – Teatro Nazionale in coproduzione con Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia.

A distanza di quindici anni dal Premio Riccione per il Teatro 2005 e dal suo debutto al Teatro Mercadante, questo testo cult di Mimmo Borrelli viene riproposto in una forma del tutto particolare come lo stesso autore spiega:

«La prima verifica di un mio testo consiste in una lettura che di solito concedo a pochi intimissimi e fedeli amici. Una lettura in cui spiego prima le ingarbugliate trame dell’eventuale agone scenico e poi mi ci immergo interpretandone e chiarendo le dinamiche di tutti i personaggi».

«Per questa occasione – continua Borrelli – ho ritenuto opportuno allargare l’egoismo di questo piacevole espediente al pubblico per cercare di approfondire ancor più incisivamente il rapporto amniotico che intercorre tra le acque in rivoli dell’artificio e le maree lunari della realtà. Tenendo conto di un pubblico più vasto, della lucidità interpretativa dell’entrare e uscire dalla trans interpretativa ed anche di un testo però che è già stato messo in scena».

Notizia interessante

Lo scavo del cunicolo d’accesso all’Acquedotto Augusteo dell’ Associazione Cocceius

il parcodellaricerca Proseguono le attività di indagine da parte dell’ Associazione Cocceius. In queste ultime …