Home » Cronaca » Bacoli. Cronaca di una domenica infernale. Tra incivili e fermati.

Bacoli. Cronaca di una domenica infernale. Tra incivili e fermati.

Bacoli. Il sindaco Josi Della Ragione scrive la cronaca di una domenica della Polizia Municipale passata a combattere in strada.

È stata una nuova giornata infernale. Ma andiamo per ordine. La prima notizia è buona. Non ci sono nuovi casi di Coronavirus in città. L’unico concittadino contagiato è ricoverato all’ospedale Loreto Mare. I familiari stanno bene e sono in quarantena. La seconda notizia è che, ieri notte, alle 3:30, un imbecille provava ad uscire da Bacoli. A tutta velocità. Per sua sfortuna, si è imbattuto in un posto di blocco. A Baia. Non se lo aspettava. “Sto tornando a casa, ero passato a salutare la mia ragazza. A quest’ora non c’è mai nessuno”. Errore. Operazione non consentita. È stato prima multato perché non aveva la cintura di sicurezza. Poi è stato multato per guida ad alta velocità. In più gli sono stati tolti i punti dalla patente. E, dulcis in fundo, è stato denunciato perché era in strada senza giustificato motivo. Applausi. Nel pomeriggio, al Fusaro, un gruppo di giovani fenomeni ha scavalcato i cancelli chiusi del Frutteto Borbonico. Per trascorrere un pomeriggio in compagnia. Tutto tranquillo, se non fosse che sono stati ripresi dalle telecamere comunali. Domani esamineremo bene i video. E li denunceremo. Parliamo di minorenni. Incoscienti. Ci sarebbe, onestamente, da denunciare anche i genitori. Mi rivolgo a loro. “Se non ci date una mano voi, ma come ne usciamo da questo incubo?”. Per il resto, la popolazione sta rispondendo positivamente. Le strade sono praticamente deserte. Bene. Ma si deve fare ancora meglio. Da domani partirà la rete di aiuti alle famiglie in difficoltà. Vi terrò informati. Nessuno sarà lasciato solo. Voglio chiudere con un dato. Solo oggi, domenica, ho ricevuto 832 messaggi privati. Ho risposto a tutti, personalmente. Come faccio sempre. Perché lo sento un dovere istituzionale e morale. Affinché sappiate che non siete soli. Mi spiace soltanto se a volte riesco a farlo dopo qualche ora. Ma, comprenderete, è umanamente impossibile fare diversamente. Vi chiedo di evitare domande superflue. A volte basta leggere meglio i post ufficiali. Trovate lì molti chiarimenti utili. Lo sapete. Sono e sarò al vostro fianco. Siamo una bella squadra. Faremo l’impresa. Vinceremo, insieme, questa difficile partita. A testa alta, Bacoli. “Uscite dentro”, e andrà tutto bene.

Foto di repertorio.

Notizia interessante

Mattinata di controlli a Bacoli per la Polizia di Stato. Diversi multati.

Mattinata di intenso lavoro per gli agenti del Commissariato della Polizia di Pozzuoli che hanno …