Home » Ambiente » Monte di Procida. Ass. Musa. Considerazioni sul Consiglio Comunale su Torrefumo

Monte di Procida. Ass. Musa. Considerazioni sul Consiglio Comunale su Torrefumo

Torrefumo: Procedure e Piano di Caratterizzazione

La sera del 7 febbraio ore 20:00 nei locali della Sala Consiliare Ludovico Quandel si è svolto il consiglio comunale aperto alla cittadinanza sulla delicata tematica amianto a Torrefumo.
MUSA rinnova i suoi più sentiti ringraziamenti per l’opportunità di intervento.
Molti gli spunti di riflessione emersi durante il consiglio. Tralasciando per brevità la scelta e relativa attendibilità delle metodologie analitiche, si riportano in tabella sintetica i tratti salienti confrontati con quanto riportato nei dettami sulle bonifiche della Regione Campania ed ARPAC, protocolli di azioni di cui si allegano i link ai documenti integrali.

Su queste basi, l’associazione MUSA
attende di vedere dissolto “il punto interrogativo” relativo ad atti e parte procedurale che al momento non si riscontra (trasmissione delle comunicazioni agli organi di competenza ai sensi degli art. 242 e 244 del Dlgs.152/2006 quando un’area è in presenza di “elementi inquinanti sovrasoglia” così come riportato dal primo piano di indagini; piano di caratterizzazione e verbale della conferenza di servizio, a valle del piano di caratterizzazione se opportuno procedere all’ analisi del rischio) così da festeggiare in maniera consapevole e completa alla salubrità dell’area di Torrefumo,
rinnova la propria volontà a collaborare con il Comune di Monte di Procida nell’ottica di offrire un contributo fattivo alla comunità montese.

Per saperne di più, l’associazione rinvia il lettore ai seguenti link:
http://www.regione.campania.it/regione/it/tematiche/bonifiche/competenze-regionali-in-materia-di-bonifiche?page=1

http://www.arpacampania.it/documents/30626/8459f9f5-0771-4f76-a4fd-90df32cccb24

Notizia interessante

Miliscola. Delfino morto arriva sulla spiaggia.Le foto

Bacoli. Sulla spiaggia di Miliscola rinvenuto questa mattina un delfino morto. Sul posto dopo la,segnalazione …