Home » Cronaca » E’ morto Fred Bongusto, il cantante originario di Monte di Procida

E’ morto Fred Bongusto, il cantante originario di Monte di Procida

Fred Bongusto, all’anagrafe Alfredo Antonio Carlo Buongusto è deceduto oggi 8 novembre 2019 a Roma.

Fred, aveva 84 anni ed era nato a Campobasso il 6 aprile del 1935.

Il famoso cantante italiano era originario di Monte di Procida. Suo nonno Urbano Alfredo Buongusto, nato il 3 giugno del 1877 (da genitori ignoti) a Campobasso, lavorava proprio qui nel nostro paesello in qualità di guardia campestre agli inizi del 1900, proprio negli anni dell’autonomia montese.

Era un giovane di buona presenza e circolava per il paese in divisa bianca a bordo di una bicicletta.

A Monte di Procida conobbe la bella montesina Margherita Parascandolo, nata in via Montegrillo il 28 settembre 1881 (da Arcangelo e Maria Scotto D’Aniello), che di mestiere faceva la “Mammara” cioè la levatrice e tantissimi bambini montesi sono nati dalle sue mani.

I due si innamorarono e convolarono a nozze a Campobasso il 25 giugno 1904, ma almeno nei primi anni vissero a Monte di Procida, nella casa posta nell’attuale C.so Umberto.

La coppia ebbe vari figli, tra i quali due femmine che purtroppo non ebbero troppa fortuna: Rosa Buongusto morì dopo solo un mese di vita nel 1915 e la primogenita Michelina Buongusto morì a nove anni nel 1918. Successivamente i due si spostarono a Campobasso. Tra i figli dei coniugi Buongusto c’era ovviamente anche il papà di Fred Bongusto che in età adulta convolò a nozze con una donna veneta e sfortunatamente morì nel 1942, sul fronte greco, durante la seconda guerra mondiale quando Fred aveva solo 7 anni.

Ci sono molte interviste in cui Fred afferma con orgoglio che il padre era originario di Monte di Procida ed anche per questo motivo era appassionato di canzoni napoletane e quando ebbe l’occasione di venire a cantare proprio qui, nel paese del padre e della nonna ne fu contentissimo.

Era il 24 agosto del 2003 quando salì sul palco in piazza XXVII gennaio e si mostrò subito visibilmente emozionato come non mai. Più volte ricordò al pubblico montese di essere discendente di questa terra, di avere sangue montese nelle vene. Ricordò il padre, il nonno e soprattutto la nonna per la quale ricordo benissimo che disse: “Mia nonna Margherita è nata qui ed era colei che dava la vita” riferendosi al suo lavoro di levatrice.

Ciao Fred, sarai ricordato da tutti per le tue canzoni d’amore, romantiche, mai sguaiate, ma sempre dolci ed appassionate.

E noi ti ricorderemo anche come uno di noi!

Pasquale Mancino

Commenti:

Notizia interessante

Torregaveta.Donate nuove ringhiere per la banchina del pontile.

Torregaveta. Delle nuove ringhiere per le scale della banchina del pontile sono state installate dall’artigiano …