Home » Cultura » Un giovane montese Domenico Ditale premiato dal pres. Mattarella per la sua bravura.

Un giovane montese Domenico Ditale premiato dal pres. Mattarella per la sua bravura.

MONTE DI PROCIDA. La famiglia delle eccellenze montesi si allarga: di fatti entra a far parte di diritto di questa categoria il giovane Domenico Ditale, 23 anni, brillante studente di Ingegneria Informatica, vincitore, insieme al suo gruppo di lavoro presso l’Apple Accademy di San Giovanni a Teduccio, della di una delle categoria dell’Hack:gov 2019.
Hack.Gov è il più grande hackton italiano per promuovere l’innovazione concreta della pubblica amministrazione: l’evento si è svolto presso l’Apple Accademy di San Giovanni a Teduccio, e ha visto coinvolti 300 talenti internazionali che si sono sfidati in 48 ore, su 12 tematiche diverse, aventi ad oggetto le smart city, l’efficienza energetica, sicurezza, etc.
Il progetto nasce dalla sinergia tra l’Agi Agenzia Italiana, la Regione Campania e l’Università degli Studi di Napoli Federico II con il patrocinio di AGID.
Le 12 sfide sono state promosse da varie aziende: Eni, Almaviva, Tim WCAP, Cisco, Eav, Ericsson, etc. A valutare i lavori è stata una giuria ad hoc presiduta dall’assessore con delega alle Startup, della Regione Campania, Valeria Fascione.
Il gruppo di Domenico Ditale ha vinto la challange, sfida, n.3 promossa dalla TIM -W-CAP, creando in 48 ore un app volta ad affrontare il tema del traffico, della sicurezza, e dell’inquinamento. Tutti elementi che influiscono sul benessere del cittadino.
La cerimonia di premiazione si è svolta al Teatro “San Carlo” di Napoli lo scorso 7 maggio alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Matarella, di Filippo VI di Spagna e il presidente Portoghese Rebelo de Sousa.
Insomma una grande soddisfazione per Domenico Ditale, preludio a quello che di certo sarà un futuro radioso.

di Paola Mauro

 

Commenti:

Notizia interessante

Furto da 40 mila euro di energia elettrica in un ristorante di Monte di Procida.

Monte di Procida. I carabinieri di Monte di Procida diretti dal maresciallo Carannante sabato mattina …