Home » Eventi » Celebrazione della giornata delle donne a Bacoli “Le antenate dimenticate”. Video

Celebrazione della giornata delle donne a Bacoli “Le antenate dimenticate”. Video

Biblioteca Comunale 8 Marzo 2019.

“Le antenate dimenticate” mostra documentaria e iconografica

28-02-2019

Data di scadenza: 08-03-2019

Nell’ambito delle manifestazioni per il Centenario dell’autonomia del Comune di Bacoli.
In occasione della giornata dell’8 marzo, dedicata alle donne La Biblioteca comunale di Bacoli, a Villa Cerillo, Sala superiore, ore 11.30 organizza la mostra

“Le antenate dimenticate”

Si tratta di una mostra documentaria e iconografica, curata da Gea Palumbo e Antonietta Piemontese, un percorso guidato tra riproduzioni di manoscritti, incunaboli, libri fino al XVIII secolo, nei quali troviamo il racconto della vita e anche alcune immagini delle prime donne nate al mondo secondo le tre religioni del Mediterraneo. Sono queste le nostre antenate. Di certo le più “antiche”.
La mostra si inserisce nell’ambito degli studi di genere, miranti a ridare spessore storico e culturale alle “antenate dimenticate”, cioè a figure femminili che, taciute sovente nei testi ufficiali, a partire dal racconto biblico, compaiono tuttavia in una letteratura ricca e trasversale ai popoli e alle culture, che permette di seguirne l’esistenza e coglierne l’importanza lungo i secoli. La mostra resterà aperta fino al 7 aprile, negli orari di apertura della biblioteca comunale. L’ingresso alla mostra è gratuito, si potranno prenotare visite per gruppi, anche scolastici, in orario da concordare.
La mostra sarà presentata secondo il seguente programma:

Ore 11.30 Inaugurazione

– Brindisi di apertura per la Festa delle Donne e per il Centenario del Comune di Bacoli
– Saluti del dott. Francesco Tarricone, CommissarioStraordinario del Comune di Bacoli
– Presentazione del Programma dott.ssa Adelaide Miriana, Responsabile della Biblioteca.

Ore 12.00 Antenate Dimenticate. Le immagini

– Immagini e libri in mostra. Prima visita guidata dalla curatrice Gea Palumbo, docente di Storia e Iconografia, Università di Roma Tre

Ore 13.00 Leggere la storia di Calmana Francesca Medioli, già docente Università di Reading, cofondatrice Associazione Museo donne del Mediterraneo

Commenti:

Notizia interessante

Giornate FAI a Pozzuoli, grande successo di pubblico, visitatori in fila

Grande successo di pubblico per le Giornate FAI di Primavera a Pozzuoli. Ieri e oggi sono stati quattromila i …