Home » Cultura » 23 e 24 marzo GIORNATE FAI DI PRIMAVERA A POZZUOLI.

23 e 24 marzo GIORNATE FAI DI PRIMAVERA A POZZUOLI.

Ritornano come ogni anno le Giornate FAI di Primavera. Quattro i siti visitabili nel nostro territorio: la Villa di Livia, il Comprensorio Olivettie, il Tigem e lo Stadio di Antonino Pio. Guide d’eccezione gli Apprendisti Ciceroni, alunni del Liceo Ettore Majorana, del Liceo Seneca, dell’Istituto Pitagora, dell’Istituto Virgilio, dell’Istituto Tassinari e delle scuole medie Annecchino, Pergolesi I e Gadda.

Torna il weekend dedicato al patrimonio culturale italiano, da scoprire e proteggere insieme al FAI.

Sul territorio è presente quest’anno per la prima volta il gruppo FAI di Pozzuoli e Campi Flegrei.

Ogni anno, dal 1993, il primo weekend di Primavera i volontari del FAI organizzano una manifestazione nazionale dedicata alla riscoperta del patrimonio storico, artistico e culturale del nostro Paese.

Una grande festa dei Beni Culturali aperta a tutti e alla quale in 26 anni di storia hanno partecipato più di 10 milioni di Italiani che hanno avuto l’opportunità di visitare oltre 12.000 luoghi solitamente chiusi al pubblico in più di 5.000 città di tutta Italia.

L’EVENTO: IL PATRIMONIO CULTURALE COME OCCASIONE DI INCONTRO TRA GENERAZIONI E RISCOPERTA DELL’IMPEGNO CIVILE

In occasione delle Giornate FAI di Primavera, la scoperta di un luogo speciale dell’immenso patrimonio

paesaggistico italiano non è solo un’esperienza che va ad arricchire il bagaglio culturale di ogni visitatore, ma un’occasione straordinaria di incontro tra persone di età, interessi, provenienza diversi unite dal desiderio di conoscere luoghi eccezionali del proprio territorio. Luoghi di cui tornare a fruire come visitatori e sui quali accendere i riflettori affinché possano essere tutelati e valorizzati.

Le Giornate FAI di Primavera coinvolgono ogni anno oltre 40.000 Apprendisti Ciceroni©, studenti delle scuole secondarie di I e II grado che accompagnano nelle visite dei luoghi aperti. Educare al valore del patrimonio d’arte e natura attraverso una formula di partecipazione attiva alla sua cura è certamente uno dei modi più efficaci per risvegliare il proprio impegno civile.

Commenti:

Notizia interessante

Lunedi 1 luglio sarà riaperta la rinnovata palestra dell Amerigo Vespucci in via Panoramica. FOTO

Monte di Procida Lunedì 1 luglio sarà inaugurata la palestra scolatica della scuola Amerigo Vespucci …