Home » Cronaca » Acquamorta, vietato passeggiare sul molo… si accende la polemica sui social

Acquamorta, vietato passeggiare sul molo… si accende la polemica sui social

Nella giornata di ieri sono stati notati, sul frequentatissimo molo di Acquamorta, due divieti di accesso ai pedoni.

La segnaletica posta in essere dal servizio demanio del comune di Monte di Procida, ribadendo che si tratta di un’area di servizio da utilizzare per lavori, vieta ai pedoni l’accesso al molo di sopraflutto (o molo nord) in osservanza dell’ordinanza sindacale n.8015 del 9 giugno 2016.

Tale ordinanza, tra i tanti divieti, recita: “Non è consentito accedere alla parte superiore del molo di sopraflutto prospiciente la scogliera (in evidenza ‘A‘ nell’allegato stralcio planimetrico)”.

L’ordinanza quindi vieta l’accesso solamente alla parte alta del molo di sopraflutto e non a tutto il molo come invece potrebbe far intendere il posizionamento dei segnali di divieto (vedi foto).

Inoltre, la delibera vieta anche l’accesso al molo di sottoflutto (molo sud, lato cimitero) ma qui non è stata notata alcuna segnaletica a riguardo.

Il divieto di passeggiata è stato motivo di lamentela sui social, in molti hanno sentenziato che si tratta solamente di un espediente per evitare conseguenze giuridiche in seguito ad eventuali incidenti, come già accaduto, proprio sul molo, qualche settimana fa.

Sia ieri sera che questa mattina sul molo di sopraflutto, basso e alto, vi erano varie persone che tranquillamente passeggiavano, correvano, qualcuno anche con la bicicletta. Non ci risultano al momento multe ne richiami verbali.

Di seguito la delibera n. 8015 del 9/6/2016:

Commenti:

Notizia interessante

Storia di Monte di Procida: l’influenza dei pescatori pugliesi sul nostro dialetto. La Gaetana, la Corricella.

La crescita demografica dei decenni centrali del 1700 provocò, nel Regno di Napoli, un incremento …