Home » Politica » Antenna temporanea del cimitero: precisazioni in merito a notizie inesatte e scorrette divulgate via social network

Antenna temporanea del cimitero: precisazioni in merito a notizie inesatte e scorrette divulgate via social network

In riferimento alle notizie diffuse a mezzo internet ed alla formale richiesta di rimozione dell’antenna della stazione radio mobile del cimitero, inviata sia a questo Ente che ad altre autorità sovracomunali, si ritiene opportuno fornire ai cittadini le seguenti precisazioni per una corretta ricostruzione dell’iter che ha portato alla installazione dell’antenna in oggetto:

• Con istanza 0016033 del 16.11.2017 la TIM Spa ha richiesto autorizzazione per l’installazione provvisoria e per 120 giorni di una stazione radio base del tipo carrellato (dunque temporanea e non infissa al suolo) dichiarandone la conformità ai limiti di esposizione ed ai valori di attenzione di cui alla legge 22.02.2001 n. 36 e richiamando tra gli altri l’allegato “A” di cui all’articolo 2 comma 1 del Decreto Legislativo 31/2017 lettera: A .16 – interventi ed opere in aree vincolate esclusi dall’autorizzazione paesaggistica

• l’agenzia regionale della Campania deputata allo scopo, l’ARPAC, ha trasmesso in data 13.12.2017 parere tecnico favorevole per tale impianto

• su richiesta dell’Ufficio Tecnico Comunale, la TIM Spa ha trasmesso certificato di sicurezza strutturale delle opere a firma dell’Ing. Gaetano Gargiulo, in cui si evidenzia che la superficie esposta al vento rientra in quella prevista nella relazione di calcolo del costruttore del mezzo provvisorio e le opere sono rispondenti ai requisiti di sicurezza e stabilità strutturale previsti dalle vigenti Norme Tecniche delle Costruzioni NTC – 08

• le procedure per il rilascio del titolo abilitativo all’installazione degli impianti di telecomunicazione sono disciplinate dal Decreto Legislativo 1 agosto 2003 n. 259 e successive modifiche e integrazioni agli articoli 86,87,88 e dagli allegati A e B

• l’articolo 86 comma 3 del Decreto Legislativo 259/03 prevede che ” le infrastrutture di reti pubbliche di comunicazione, di cui agli articoli 87 e 88 e quindi le stazioni radio base per reti di comunicazione elettroniche mobili sono assimilate ad ogni effetto alle opere di urbanizzazione primaria di cui all’articolo 16, comma 7, del DPR 06.06.2001 n. 380 ”

• la TIM Spa è titolare dell’autorizzazione ministeriale per l’esercizio della telefonia mobile e deve, per specifici obblighi, garantire una rete radiomobile completa ed efficiente su tutto il territorio nazionale

• all’atto di indirizzo politico amministrativo – delibera di Giunta n. 200 del 27.12.2016 avente ad oggetto Installazione Stazione Radio Base per telefonia cellulare è seguita la Delibera di Consiglio Comunale n. 43 del 20.10.2017 di approvazione del Regolamento comunale per la localizzazione e l’installazione degli impianti per telefonia cellulare. Nella planimetria allegata venivano individuati i siti da destinare all’installazione delle antenne: l’area cimiteriale rientra tra questi

• è stato sottoscritto contratto di locazione per l’uso dell’area pubblica con canone di locazione per giorni 120 di euro 3.350,00.

• si tratta di struttura che non necessita di permesso a costruire per la provvisorietà dell’intervento (struttura carrellabile su gomme) e caratterizzata dalla temporaneità della presenza del manufatto.

• l’articolo 90 comma 1 del Decreto Legislativo 259/03 stabilisce che “gli impianti di reti di comunicazione elettronica ad uso pubblico, ovvero esercitati dallo Stato, e le opere accessorie occorrenti per la funzionalità di detti impianti hanno carattere di pubblica utilità ”

• nella seduta della Commissione Comunale del 15.11.2017 è stata trattata ed approvata la proposta progettuale relativa all’installazione definitiva di una stazione radio base presso il cimitero comunale in via Torrione.

• è stata autorizzata con nulla osta all’istanza per i motivi sopra riportati.

• in data 05.02.2018 l’ARPAC con nota protocollo 0001858 ha trasmesso i risultati dei rilievi del campo elettromagnetico: i valori sono decisamente entro la norma.

Le motivazioni e le considerazioni riportate sopra rassicureranno tutti i cittadini circa la scrupolosità dell’operato di questa amministrazione, sottolineando che la tutela dei cittadini è sempre prioritaria in ogni azione amministrativa.

L’amministrazione.

 

Commenti:

Notizia interessante

JOSI DELLA RAGIONE “FACCIAMO RETE TRA LE RISORSE DEI CAMPI FLEGREI”

JOSI DELLA RAGIONE “FACCIAMO RETE TRA LE RISORSE DEI CAMPI FLEGREI” Tanto entusiasmo al comizio …