Home » Basket » Basket. La Virtus chiude con il pieno di vittorie i play-out

Basket. La Virtus chiude con il pieno di vittorie i play-out

E’ appena terminata una settimana speciale per la Virtus Monte di Procida, che Venerdì sera al Pala Errico di Pozzuoli liquida la pratica Felix Napoli con il punteggio di 73-79.

Partita dai due volti per i ragazzi di coach Niero, che nel primo quarto partono fortissimo con un parziale di 18-0 e con una difesa asfissiante sui giocatori più pericolosi della squadra avversaria. Devono passare ben 8 minuti per vedere il primo canestro dei locali e il quarto si chiude 20-9

Secondo quarto che vede i padroni di casa tentare di ricucire il gap e la Tech Trade mantenere il distacco creato nei primi dieci minuti di gioco. Ma il Felix Napoli, squadra imprevedibile, mette in condizioni ideali Razic di segnare dalla lunga distanza e di cominciare la rimonta su una Virtus che sembra accontentarsi del distacco ottenuto nel primo periodo di gioco. Si va all’intervallo lungo con il tabellone luminoso che segna Felix Napoli 27, Monte di Procida 39.

Terzo quarto che inizia con un episodio molto dubbio, che fa espellere Regio per un fallo, e la Virtus perde un attimo la bussola. Felix ci crede, e ricomincia a macinare gioco, complice lo sbandamento generale dei ragazzi in blu di patron Romeo. Finisce il terzo quarto con il punteggio di  55-61.

Ma la Teche Trade si ricompatta e fa capire a tutti che i play out proprio non li doveva giocare. L’inossidabile Innocente, altri 30 per lui, chiude le ostilità con un mini parziale di 6-0 che riporta Monte avanti di 12. Il cronometro scandisce i secondi che dividono i virtussini dalla chiusura di questa stagione che ha visto riavvicinare i montesi alla compagine di patron Romeo, grazie all’apporto di tutti gli addetti ai lavori. Felix dal canto suo ha il merito di non aver mai mollato durante tutto l’arco della partita, risultato finale 73-79 per Monte.

Finisce forse con 2 settimane di ritardo, quest’anno fantastico. In questi playout abbiamo pagato l’approccio sbagliato dovuto anche alla delusione di doverli fare. Fino a 10 secondi dalla fine di Cedri-Angri eravamo settimi, peccato. Comunque sono fiero dei miei ragazzi che hanno avuto la capacità di finire subito la serie e non arrivare a gara tre. Siamo arrivati un po’ stanchi mentalmente e fisicamente dopo le 4 partite in 8 giorni dovute ai recuperi. Voglio ringraziare la società tutta dal presidente Romeo, al GM Aquilone per la fiducia che hanno avuto in me. I dirigente Vito Coppola e Carlo Ruggiero. Voglio ringraziare anche Fabio Thomas che ha messo in condizioni perfette tutti i miei atleti, Nicola, Michele e Vincenzo che quest’anno hanno fatto di tutto per darmi la possibilità di lavorare al meglio. E infine mia moglie che mi ha supportato e sopportato. La società ad agosto mi ha chiesto di creare un gruppo capace di lottare per la maglia e di riaccendere gli animi ei tifosi locali; e quelle grida dagli spalti che ci hanno accompagnato per tutta la stagione, sono per tutti Noi motivo di orgoglio.” Visibilmente soddisfatto coach Niero alla fine della partita che saluta il pubblico montese accorso al palazzetto.

La società augura a tutti una Buona Pasqua, con la promessa che già dopo questa festa si metterà a lavoro per mettere su una squadra per la prossima stagione degna di far battere i cuori dei tifosi di Monte di Procida.

Ferrigno 15; Razic 34; Crescenzi 4; Iorio 10; Milandinovic 0; Benevento 3; Pergolese 5; Motta 2.

Caresta 7; Scaletta 9; Innocente 30; Lucci 10; Capuano ne; Regio 8; Gaeta ne; Staiano 0; Lubrano 13; Testa 2; Doarme ne.

Commenti:

Notizia interessante

Calcio. Le ultimissime in vista della finale-promozione

CondividiL’appuntamento è per oggi pomeriggio (domenica 21 maggio, ndr) alle 16.30. Al Vezzuto-Marasco ultimo atto …