Home » Cronaca » Lavori in corso, è caos traffico nell’area flegrea Da Il Mattino Patrizia Capuano

Lavori in corso, è caos traffico nell’area flegrea Da Il Mattino Patrizia Capuano

TRAFFICODa Il Mattino

Lavori in corso, è caos traffico nell’area flegrea

Patrizia Capuano

MONTE DI PROCIDA. Traffico tra Monte di Procida, Cappella, Baia e Lucrino: i lavori in  corso sulla provinciale via Montegrillo a Baia, il  ripristino nei giorni scorsi del manto stradale in via Panoramica e la chiusura di Salita Torregaveta – off limits da quattro mesi – rendono  molto difficile la viabilità in tutta l’area flegrea. Monte di Procida di fatto è quasi isolata, i cittadini sono esasperati. In tarda mattinata e nel pomeriggio, lunghe code si registrano in viale Olimpico, la principale arteria di collegamento. Automobilisti imbottigliati nel traffico a  lungo, con  tempi di percorrenza raddoppiati su una rete viaria che già presenta delle evidenti carenze strutturali. Buche e manto stradale divelto, tombini con i margini esterni svuotati, voragini che si aprono ad ogni pioggia rendono la mobilità un percorso ad ostacoli nelle frazioni periferiche da Cappella al Fusaro. Pessima la carreggiata  dal trivio  alla stazione: la strada che conduce al Liceo Seneca  e alla scuola primaria è disseminata di buche, un rischio per automobilisti e centauri. Peraltro con via Salita Torregaveta vietata alla circolazione dallo scorso 19 settembre, a seguito di un cedimento, i veicoli diretti a Monte di Procida – anche autobus di linea Eav e mezzi pesanti – sono deviati attraverso via Panoramica. Questo è l’unico collegamento con i Comuni limitrofi, enormi dunque sono i disagi per migliaia di pendolari, studenti e  lavoratori che ogni giorno si spostano. Nel frattempo la sola via di fuga di cui la città è dotata è chiusa dopo l’ultima frana: i lavori di consolidamento e messa in sicurezza a cura della Città Metropolitana, iniziati lo scorso novembre, dovrebbero concludersi entro aprile. Se i tempi annunciati saranno rispettati, entro la primavera potrà essere ripristinata la viabilità. Da ultimare anche le opere intraprese in via Arco Felice Vecchio, a confine tra i Comuni di Pozzuoli e Bacoli, percorribile a senso di marcia alternato fino alla conclusione della messa in sicurezza del costone. Dunque un altro nodo sulla rete viaria del comprensorio. Ma non è l’unico. La pazienza degli automobilisti flegrei è messa a dura prova. Un ulteriore blocco è in via Montegrillo a Baia, dove è in corso da dicembre un intervento di riqualificazione. Da due mesi quindi la provinciale, importante strada di collegamento, è a senso di marcia alternato. E anche qui si creano lunghe file di veicoli. Basti pensare che in auto da Monte di Procida a Pozzuoli l’altra mattina sono state impiegate quasi due ore. Una vera odissea. Preoccupano peraltro i soccorsi, considerando le varie interruzioni stradali. Allo scopo di scongiurare ritardi, il Comune ha chiesto all’Asl Na2 Nord la presenza in città di una ambulanza fissa. Dal presidio in via Scalandrone a Monte di Procida si impiegano 18 minuti, ma il traffico può pregiudicare i tempi di percorrenza per raggiungere l’ospedale più vicino Santa Maria delle Grazie in località La Schiana a Pozzuoli. La richiesta è stata finora disattesa, Per discutere della emergenza mobilità e della cancellazione di stalli di sosta in città stabilita dal Comune, l’ultima in via Filomarino, cinque consiglieri di minoranza chiedono un consiglio urgente e straordinario.

Commenti:

Notizia interessante

torre di torregaveta

Mostra di foto d’epoca al Roof & Sky di Bacoli. Intervista a A. Sabatano. Video

Condividi“NOSTALGIA DEL PASSATO” Immagini inedite di Bacoli al Roof & Sky  a cura di Antonio …