Home » Cronaca » Nella notte Bruciata la centralina dei varchi elettronici sul lungomare. L’indignazione del sindaco di Pozzuoli

Nella notte Bruciata la centralina dei varchi elettronici sul lungomare. L’indignazione del sindaco di Pozzuoli

La notte scorsa ignoti hanno bruciato la centralina dei varchi elettronici sul lungomare di Pozzuoli, a due giorni dall’entrata in funzione del sistema di rilevazione automatico per l’accesso nella zona a traffico limitato. 

«L’atto è un gesto chiaramente intimidatorio e ricattatorio – ha dichiarato indignato il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia – voluto da qualcuno che evidentemente ha interesse a sabotare il piano del Comune per regolamentare gli accessi, ridurre l’inquinamento nella zona e tutelare i residenti dalla sosta selvaggia e dal caos infernale. Non è la prima volta che accade e abbiamo di nuovo segnalato la vicenda alle forze dell’ordine, che si sono già messe in contatto con la Procura. Faccio appello alla parte sana della città di Pozzuoli, che è la stragrande maggioranza, affinché isoli questi personaggi e segnali alla polizia municipale qualsiasi movimento sospetto. E’ assurdo che abbiano rubato i parcometri alle 8 di sera e incendiato la centralina Ztl in due zone sempre molto frequentate. Gli autori del sabotaggio non pensino di farla franca: se il loro intento è di intimidirci, sappiano che andremo avanti ancora più convinti perché non ci fanno paura. Anzi, abbiamo deciso di rendere pubbliche le foto del danneggiamento affinché l’indignazione sia collettiva, di una intera città contro questi personaggi che pensano di vivere senza regole».Centralina bruciata pozzuoli
Commenti:

Notizia interessante

Turisti piemontesi derubati a Pozzuoli ospitati dal Comune.

Pozzuoli. Una famiglia di turisti piemontesi viene derubata per riparare l’amministrazione comunale li ospita. Protagonista …