Home » Politica » UNA BACOLI DIVERSA E’ POSSIBILE … MA NON LA VOGLIONO TUTTI ! PD, SEL e Movimento Popolare

UNA BACOLI DIVERSA E’ POSSIBILE … MA NON LA VOGLIONO TUTTI ! PD, SEL e Movimento Popolare

In riferimento ad alcuni articoli di stampa, nello spirito di un’azione politica sempre tesa alla trasparenza ed alla chiarezza nei confronti dei cittadini,
raccogliendo l’appello della società civile teso a raggruppare le forze che contrastano l’attuale “ blocco di potere ” del Centro-Destra ,

PD, SEL e Movimento Popolare :

1) hanno partecipato ad un incontro, organizzato dal dott. Franco Mancusi, col gruppo politico FreeBacoli ;

2) coerentemente al loro intento di ricercare l’unità delle forze progressiste e democratiche, hanno accolto positivamente una candidatura come quella del prof. Luongo capace di raccogliere intorno a sé un vasto schieramento d’opposizione al Centro-Destra ;

3) hanno purtroppo constatato che FreeBacoli non ha aderito a tale idea considerandola una manovra tardiva sulla base di un metodo sbagliato e teso solo al consenso elettorale.

Non concordiamo con questa visione che riteniamo riduttiva ed incompleta.

congresso pdPD, SEL e Movimento Popolare sono uniti da storie, lotte, programmi comuni e tesi negli anni al bene di Bacoli. Da circa un anno e su fatti concreti, questi soggetti stanno costruendo un’alternativa di governo della Città, con una coalizione, un programma partecipato, vaglio di candidature con eventuali primarie aperte a tutti i cittadini.

Riteniamo che questo sia un metodo altrettanto valido e ci saremo aspettati un passo indietro nell’interesse dei nostri concittadini e del futuro di Bacoli. Così non è stato …

Andiamo avanti con la forza delle nostre idee e la coscienza di rappresentare l’unica e vincente forza di cambiamento di Bacoli.

Una Bacoli diversa è Possibile .

Movimento Popolare – PD Bacoli – SEL Bacoli

Commenti:

Notizia interessante

Pino Lubrano: “per la grave emergenza sociale da CORONAVIRUS mi metto a disposizione della mia gente”

AI MIEI CARI CONCITTADINI, per la grave emergenza sociale da CORONAVIRUS che stiamo vivendo, con …